Juventus, Allegri: "Ronaldo gioca. Roma da non sottovalutare"

2018-12-21 13:00:33
Pubblicato il 21 dicembre 2018 alle 13:00:33
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport

Cristiano Ronaldo giocherà anche conto la Roma. Lo conferma Massimiliano Allegri, tecnico della Juventus, in conferenza stampa: "Poi rimangano due partite, perciò… 50%, riposerà in una delle prossime due gare" cioè Atalanta e Sampdoria.

Domani sera arrivano i giallorossi a Torino, con un punto la Juventus sarebbe campione d'inverno: "La Roma è una squadra tecnicamente molto valida, l’unica rimasta in Champions insieme a noi. Domani è sempre Juve-Roma. Noi non possiamo permetterci di sottovalutare nessuna partita: questo perché al momento la classifica è ‘falsa’, quella 'vera' ci sarà il 29 dicembre al termine del girone d'andata".

La Roma sta vivendo un momento di grande difficoltà ma Allegri difende Di Francesco: "Le sue qualità come allenatore non si discutono. L'anno scorso ha portato la Roma in semifinale di Champions, in campionato è stato in lotta con il Napoli per il secondo posto. Poi se non arrivano i risultati tutti sono in discussione, ma ha tutte le qualità per risollevare la Roma. Anche perché penso che quest’anno la quota per entrare in Champions sia più bassa, a 62-65 punti". E per lo Scudetto invece? "Dipende da quanto gira il Napoli. Può girare a 47, secondo me la quota scudetto quest'anno si aggira sugli 87-88 punti".

se CR7 non riposerà ci sarà posto per novità in altre zone del campp? "Contro la Roma giocano De Sciglio e Alex Sandro, ma Spinazzola sta molto bene e potrebbe giocare. Cancelo sta facendo la terapia riabilitativa. Cuadrado è in Germania e decideranno oggi se faranno l'operazione o la terapia conservativa. Domani torna a disposizione Khedira che sta meglio di quanto mi aspettassi, non dico per giocare, ma è più avanti rispetto alle aspettative. Poi c'è Emre Can che ha fatto una bella partita contro il Torino".

Battuta sul mercato: "Se ho mandato la lettera per Babbo Natale ad Andrea Agnelli? No, ci siamo fatti gli auguri. Con la società come ogni anno parliamo e valutiamo le situazioni, ma dobbiamo concentrarci su questa settimana".