Juventus, Allegri: "Primo posto fondamentale"

2015-12-07 19:59:21
Juventus, Allegri:
Pubblicato il 7 dicembre 2015 alle 19:59:21
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

La Juventus non è andata in gita a Siviglia, anzi, vuole vincere per blindare il primo posto ed evitare corazzate come Real Madrid, Barcellona e Bayern Monaco agli ottavi di finale. "Bisogna assolutamente conquistare il primo posto nel girone, soprattutto in chiave sorteggio, in modo da evitare le più forti. Inoltre vogliamo cercare di finire imbattuti, dunque dovremo affrontare la gara nel migliore dei modi senza pensare alla Fiorentina", ha detto Allegri in conferenza stampa.

Il tecnico sottolinea la crescita europea della squadra: "Abbiamo un punto in più dell'anno scorso, abbiamo fatto più gol, siamo imbattuti in casa ma vorremmo esserlo anche in trasferta, vorrebbe dire arrivare primi nel girone. Devo fare i complimenti ai ragazzi per come lo hanno interpretato, ma col Siviglia è importante per il proseguimento della competizione". Sulla formazione non si sbilancia anche se non ha molte scelte: "La formazione, viste le numerose assenze, è abbastanza semplice. Non la dico, vediamo se la indovinerete. Non ho ancora deciso se giocherà Rugani dall'inizio, i nostri giovani stanno tutti crescendo bene".

Poi una battuta su Dybala che potrebbe rifiatare e lasciare il posto a Zaza e Morata: "Non ho mai dubitato del valore di Dybala così come di quello degli altri calciatori. E' un ragazzo di 22 anni, veniva da una stagione di livello fatta al Palermo e dunque andava protetto. In questo momento sta facendo bene, anche se arriverà un periodo in cui dovrà rifiatare. Deve comunque migliorare per arrivare ad essere tra i primi al mondo. Morata? E' un giocatore importante, è stato fuori nelle ultime tre partite ma può diventare con le sue caratteristiche uno dei migliori attaccanti nel futuro".

La chiusura di Allegri è dedicata alla rimonta in campionato: "Stiamo rimontando, ma dobbiamo ancora recuperare 6 punti e dovremo cercare di arrivare a Natale il più vicino possibile ai primi tre posti. Credo comunque che, prima del 16 Maggio, non sarà deciso il vincitore dello scudetto".

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it