Juventus, Allegri: "Inter? Non possiamo staccare la spina"

2016-03-01 12:03:35
Pubblicato il 1 marzo 2016 alle 12:03:35
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Forte della vittoria in campionato di domenica sera, la Juventus è pronta a tornare in campo a San Siro sempre contro l'Inter nella semifinale di Coppa Italia, forte del 3-0 conquistato allo Stadium all'andata. Il tecnico Massimiliano Allegri, però, mette in guardia i suoi da possibili cali di tensione: "Loro attaccheranno sin dai primi minuti e dovremo stare attenti a non staccare la spina a livello mentale: nel calcio può succedere di tutto e perdere non fa bene. Dovremo fare gol, altrimenti ci sarà da battagliare".

Contro i neroazzurri di Mancini, Allegri potrebbe ricorrere ad ampio turnover: "Rugani sta crescendo, giocare un po' di partite gli fa bene. Pereyra può essere della partita, dipende da come giocherà. Evra è fuori per un problema familiare, rimarrà a lavorare qui a Vinovo. Barzagli potrebbe riposare, in avanti ci saranno Morata e Zaza". Mentre sulle condizioni di Chiellini, infortunatosi proprio con l'Inter, ancora nessuna novità: "Oggi farà gli esami e dopo ci diranno come sta. Non sono mai costretto a rischiare. Chiellini ha giocato perché stava bene".

Il pareggio del Franchi di lunedì sera tra la Fiorentina e il Napoli ha regalato un sorriso alla Juventus, ora a +3 in campionato proprio sui partenopei. Allegri, però, è convinto che il campionato sia ancora apertissimo: "Fughe in questo campionato non ce ne sono. Dopo il Napoli tutti ci danno la vittoria dello scudetto. Il campionato è ancora aperto, ci sono ancora Napoli, Fiorentina e Roma per lo scudetto. Abbiamo fatto bene fino ad ora a pensare una partita alla volta. Ora c'è la Coppa, è dal 59/60 che non arriviamo a giocare due finali consecutive".