Juventus, Allegri: "Nessun complesso Champions"

2014-11-04 08:00:41
Juventus, Allegri:
Pubblicato il 4 novembre 2014 alle 08:00:41
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

E' una vigilia fondamentale per la Juventus che si appresta ad affrontare l'Olympiacos in Champions League allo Stadium. Martedì i bianconeri hanno bisogno di una vittoria per rilanciarsi in chiave qualificazione ed evitare spiacevoli sorprese. Il tecnico Massimiliano Allegri, in conferenza stampa, dimostra tutta la sua concentrazione: "Bisogna rimanere sereni e non farsi travolgere da quello che si scrive. Martedì sera sarà un banco di prova importante. Si dice che la Juve ha il complesso dell'Europa, ma questa squadra ha giocato parecchie finali. Dovremo giocare bene e dare grande intensità alla partita. In questi 95' sarà necessario vincere, ci giochiamo quasi tutto".

Inevitabili le domande sulla formazione, driblate abilmente dall'allenatore livornese: "Vediamo come stanno Asamoah e Ogbonna, in base al loro recupero deciderò la formazione. Padoin comunque può giocare da esterno sinistro, è affidabile sia sul piano tecnico che su quello tattico. Morata o Llorente? Deciderò domattina. Per me è impossibile dirvi chi gioca, ancora i ragazzi devono allenarsi".

Soltanto due settimane fa la Juve è uscita sconfitta dalla trasferta greca. I bianconeri ora non possono più commettere errori: "Dobbiamo fare un'altra partita soprattutto sul piano tecnico rispetto ad Atene. Niente ansia nè fretta. Dovremo sfruttare tutto il tempo a nostra disposizione per portare a casa il risultato che ci interessa".

A chi gli rimprovera di giocare spesso dei primi tempi scialbi dal punto di vista del gioco, Allegri risponde: "Se la squadra cresce molto nel secondo tempo vuol dire che sta bene. E' importante aumentare il ritmo progressivamente, soprattutto quando gli avversari iniziano a calare"

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it