Juventus, Allegri: "Napoli non deciderà lo scudetto"

2017-11-27 09:43:21
Juventus, Allegri:
Pubblicato il 27 novembre 2017 alle 09:43:21
Categoria: Serie A
Autore: Piergiuseppe Pinto

Foto www.imagephotoagency.it

Il successo sul Crotone per 3-0 fa bene alla Juventus, che guadagna due punti su Roma e Lazio e conserva il terzo posto in classifica, a -2 dall'Inter e a -4 dal Napoli. Soddisfazione per Massimiliano Allegri, che però guarda già alla prossima sfida del San Paolo: "Di fronte ci saranno due squadre in lotta per il titolo, ma la staginoe è ancora lunga. Noi abbiamo fatto ottime cose, loro straordinarie, ma la differenza non la faranno i quattro punti di distacco adesso: contano i punti tra le due formazioni a maggio. Non serve essere primi ora. Noi dobbiamo continuare a fare quello che stiamo facendo: lavorare per non perdere punti come già capitato".

Una buona indicazione dal match con i pitagorici è arrivato dalla difesa che, dopo la sfida dello Stadium con il Benevento e la sconfitta in trasferta contro la Sampdoria, è tornata a non prendere gol. "In difesa siamo migliorati - dice Allegri - ma non dipende dalle mie modifiche, pur avendo oggi un difensore in più. Ma questo non vuol dire rinunciare al vecchio modulo: dipende tutto dai miei giocatori, da come si sentono e da chi va in campo fisicamente e mentalmente. Tutti saranno utili in questo momento della stagione, quindi sono contento del recupero di Marchisio. In realtà stiamo tutti migliorando la condizione fisica, e questo è positivo. Quest'anno sarà difficile, ci sono tante squadre che vorranno batterci. A maggio dovremo restare attaccati al treno delle squadre in lotta per lo scudetto per poi tentare l'assalto finale".

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it