Juventus, Allegri: "Bellissima giornata perché si affrontano le prime sei della classe"

2017-10-13 13:28:27
Juventus, Allegri:
Pubblicato il 13 ottobre 2017 alle 13:28:27
Categoria: Serie A
Autore: Danilo Supino

Qualcuno inizia già a parlare del post-Allegri. Un nome è stato associato più volte alla panchina bianconera, Simone Inzaghi "Come lo vedo alla Juve? Non lo so, perché per ora qua ci sono io. A livello generale di sicuro è uno degli allenatori giovani più bravi in circolazione, sta facendo grandi cose anche a livello gestionale e non era semplice alla Lazio"

"Bellissima giornata perché si affrontano le prime sei della classe. Ma sarà campionato ancor più difficile, perché tutti vorranno cercare di battere la Juventus. Anche se fin qui siamo riusciti a vincere sei partite su sette. Tutti sperano che la Juventus cada, ecco perché bisogna essere più tosti. Negli ultimi dieci anni, solo una volta ha vinto una squadra con la seconda miglior difesa, l'Inter nel 2010, solo quell'anno lì. Per il resto ha sempre vinto la miglior difesa, alla fine verrà fuori questa cosa qui anche se ora davanti c'è il Napoli che ha subito 5 gol come noi, mentre la Roma ne ha subiti 3 pur giocando una partita in meno"Gli viene chiesto dei suoi ragazzi, ed ecco una panoramica su tutti, partendo dal capitano "È tornato bello pimpante dalla Nazionale, domani gioca". Poi gli infortunati "Marchisio sta lavorando in parte con la squadra in parte differenziato, Khedira sta bene, Pjanic a disposizione da mercoledì perché non voglio rischiarlo. Per De Sciglio, Pjaca e Howedes serve tempo". Ma soprattutto il grande escluso dell'ultima tornata delle nazionali, Gonzalo Higuain "Con lui non parlo di Nazionale. Lui è motivato per fare una grande stagione con la Juventus, poi a livello personale avrà l'obiettivo di andare al Mondiale. Ma per farlo deve riuscire a fare bene con la Juve, in queste due settimane è cresciuto di condizione"

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it