Italia, Mancini: "Girone alla portata, puntiamo a vincerle tutte. Balotelli? Dipende da lui"

2018-12-02 15:39:24
Pubblicato il 2 dicembre 2018 alle 15:39:24
Categoria: Notizie Nazionali
Autore: Matteo Pifferi

Sono stati resi noti i sorteggi delle qualificazioni agli Europei del 2020. L'Italia se la vedrà contro Bosnia, Finlandia, Grecia, Armenia, Liechtentein, un girone definito alla portata dal tecnico Mancini: "Buon sorteggio, l'obiettivo era evitare la Germania ed è andata bene. La Bosnia è un'ottima squadra, con giocatori esperti che conosciamo e sarà una partita non facile. Le partite vanno giocate e vanno vinte, sulla carta è un buon gruppo ma dipenderà sempre da noi. Credo potremo tornare protagonisti perché l'Italia merita di essere dove è sempre stata. Il nostro obiettivo è qualificarci, qualsiasi squadra non avrebbe cambiato niente. Dobbiamo solo fare del nostro meglio e migliorarci, cercando di vincere più partite possibili anche in ottica ranking e per avere poi un buon sorteggio alla fase finale. La nostra è una storia vincente e dobbiamo far tornare l'Italia dove merita, ci vuole tempo ma abbiamo già fatto dei miglioramenti". 

Immancabile la domanda su Balotelli, alla quale Mancini risponde così: "Nessuno è fuori, tutti possono essere chiamati. Dipenderà da loro e dalle esigenze che abbiamo. La mancata qualificazione al Mondiale è stato un momento difficile per il calcio italiano ma ora c'è una rinascita con giocatori bravi e giovani di prospettiva. Spero a marzo di non avere giocatori infortunati, in questi mesi seguiremo anche altri giocatori per il futuro e poi si dovrà iniziare seriamente puntando sul gioco perché se giochi bene riesci anche a vincere".