L'Inter stende il Genoa e va in fuga

2021-02-28 17:00:22
L'Inter stende il Genoa e va in fuga
Pubblicato il 28 febbraio 2021 alle 17:00:22
Categoria: Serie A
Autore: Matteo Pifferi

Quinta vittoria di fila per l'Inter che stende il Genoa e allunga in vetta alla classifica, in attesa di Roma-Milan. Ok anche il Cagliari alla prima per Semplici, festeggiano anche l'Atalanta e l'Udinese

L'Inter innesta la quinta e va in fuga. I nerazzurri battono 3-0 il Genoa e si portano a +7 sul Milan, impegnato stasera a Roma contro i giallorossi, e a +10 sulla Juventus, che però deve recuperare un match, quello con il Napoli. Pronti-via e l'Inter trova subito il gol: grande giocata di Lautaro che, con l'esterno, lancia Lukaku che conclude all'angolino e fredda Perin per il vantaggio nerazzurro dopo 33 secondi di match. L'Inter attacca e già al quinto sfiora il raddoppio ma Goldaniga è bravo ad anticipare Perisic mentre al 13' è Darmian, da buona posizione, a non trovare lo specchio della porta. Al 16' è la traversa a negare la gioia del gol a Barella, la cui conclusione da fuori si stampa sul montante. In campo c'è solo la formazione nerazzurra con Lukaku che va vicino alla doppietta in due circostanze ma Perin, in qualche modo, se la cava. Al 35' l'ex portiere della Juve salva su Lautaro, l'ultima grande occasione di un primo tempo dominato dai nerazzurri ma paradossalmente chiuso solamente avanti di un gol.

Nel secondo tempo, l'Inter continua a fare la partita ma le occasioni, nella prima metà della frazione, latitano: al 67' ci prova Eriksen ma il tiro del danese è alto. Il Genoa prova ad imbastire una reazione ma, al 68', l'Inter chiude i conti: grande azione dirompente di Lukaku che serve Darmian, il cui tiro è perfetto e si insacca all'angolino per il 2-0 dei nerazzurri. Il Genoa esce completamente dal match e subisce anche il terzo gol: cross di Perisic, Perin salva su Lukaku ma segna Sanchez. L'arbitro inizialmente annulla per offside ma il VAR rettifica e assegna il gol al cileno. Cala il sipario sul match, l'Inter vince e allunga in classifica in attesa del Milan, impegnato a Roma contro i giallorossi ma i nerazzurri sono ufficialmente in fuga. All'ora di pranzo, l'Atalanta ha battuto 2-0 la Samp grazie a Malinovskyi e Gosens: alle 15 il Cagliari trova il primo successo dell'era Semplici contro il Crotone - reti di Pavoletti e Joao Pedro -, mentre un gol di Nestorovski regala i tre punti all'Udinese contro una deludente Fiorentina.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it