Inter-Real Madrid: presentazione della partita e pronostico

2021-09-13 21:00
Inter-Real Madrid: presentazione della partita e pronostico
Pubblicato il 13 settembre 2021 alle 21:00
Categoria: Notizie Champions League
Autore: Dario Damiano

L'Inter di Simone Inzaghi fa il suo esordio in Champions League contro l'avversario più forte, il Real Madrid di Ancelotti. I nerazzurri avevano già sfidato, senza fortuna, i Blancos nell'edizione dell'anno scorso, oggi Simone Inzaghi prova a riuscire dove Conte aveva fallito: abbattere la corazzata madridista, una delle favorite alla vittoria finale


Il Real Madrid ha iniziato molto bene questa nuova stagione, sotto la guida di Carletto Ancelotti. Il tecnico di Reggiolo, di ritorno nella capitale spagnola dopo sei anni, sembra aver trovato la quadratura del cerchio per rendere di nuovo le merengues la candidata principale alla vittoria della Liga. Per ora sono tre vittorie e un pareggio nelle prime quattro partite per i Blancos, in testa al campionato al pari del Valencia e dell'Atletico Madrid campione in carica. Dopo il 4-1 in casa dell'Alaves arriva un complicato 3-3 contro il Levante, prima della vittoria di misura sul Betis e del recente 5-2 sul Celta Vigo, segnato dai tre gol di Benzema, sempre più fondamentale nell'assetto tattico dei madrileni. L'anno scorso il Real Madrid si spinse fino alle semifinali di Champions, eliminato dai futuri campioni del Chelsea, ma nella fase a gironi sfidò proprio l'Inter, battendola sia in casa che in trasferta. Nel match di andata, ricordato più che altro per la discussa espulsione di Vidal, gli spagnoli si imposero 2-0 grazie a un rigore di Hazard e un autogol di Hakimi. I Blancos vantano sei vittorie in partite ufficiali contro l'Inter, a fronte di quattro sconfitte e nessun pareggio.


L’Inter ha appena subito la sua prima battuta d'arresto in Serie A, dopo un ottimo percorso svolto finora. I nerazzurri hanno dimostrato di poter vincere e far bene contro qualsiasi avversario, ma dopo tre vittorie consecutive è arrivato il primo passo falso a Genova contro la Sampdoria. Dopo il rotondo 4-0 contro il Genoa alla prima, in cui il biscione dominato il gioco, e il 3-1 sul campo dell'Hellas Verona alla seconda, in cui Correa ha risolto il match con una doppietta, è arrivato un 2-2 al Ferraris che lascia qualche rimpianto. I nerazzurri sono andati due volte in vantaggio, con Dimarco e Lautaro, ma per due volte si sono fatti raggiungere dai blucerchiati, tornati sotto con Yoshida e Augello e bravi a strappare il punto alla fine. L'attacco interista, in ogni caso, ha già realizzato nove marcature, il migliore della Serie A, andando complessivamente in rete da ben ventidue partite consecutive. In casa l'Inter non perde da febbraio, 2-1 subito in Coppa Italia dalla Juve, ma in Champions i suoi risultati, soprattutto l'anno scorso, sono stati parecchio deludenti. Inzaghi deve invertire la rotta, ottenendo un risultato positivo da un incontro molto difficile.


CLICCA QUI PER LA PREVIEW COMPLETA SU POKER STARS SPORTS

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it