La FIFA chiude il caso Modric: nessuna inchiesta

2018-09-03 18:17:00
La FIFA chiude il caso Modric: nessuna inchiesta
Pubblicato il 3 settembre 2018 alle 18:17:00
Categoria: Serie A
Autore: Piergiuseppe Pinto

Si chiude definitivamente il caso Modric. La denuncia del Real Madrid, che ha accusato l'Inter di aver contattato il croato prima di comunicarlo alla società, non è destinata a portare provvedimenti nei confronti del club nerazzurro per violazione dell'articolo 18, paragrafo 3, del regolamento del calciomercato relativo alle operazioni legate ai giocatori. Secondo la FIFA, però, non ci sono abbastanza elementi per stabilire un'eventuale colpevolezza da parte del club di Corso Vittorio Emanuele. La questione legata all'eventuale addio del croato, insomma, non finirà in tribunale, ma è destinata a continuare nelle prossime sessioni di mercato.

Dura poco meno di un mese, insomma, la vicenda relativa a Luka Modric. Il 14 agosto l'Inter aveva ricevuto una lettera della FIFA con la comunicazione dell'apertura dell'indagine preliminare, e due giorni dopo era arrivata la risposta in una lettera dei nerazzurri: il giocatore non era mai stato contattato, versione inizialmente confermata dal capitano della Croazia vicecampione del Mondo. Da qui la mancanza di prove sufficienti per accusare e multare la società nerazzurra. Vicenda che, insomma, si concluderà con un nulla di fatto. Ma il triangolo Inter-Real Madrid-Modric non è di certo arrivato all'ultimo atto, e il botta e risposta Perez-Zanetti dopo i sorteggi dei gironi di Champions League ne è l'ennesima prova.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it