Inter, Pioli: "Obiettivo Champions, chiamatemi potenziatore"

2016-11-10 14:49:00
Inter, Pioli:
Pubblicato il 10 novembre 2016 alle 14:49:00
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

"Sarei contento se raggiungessimo la Champions League. Non vendo facili illusioni, non sarà facile recuperare posizioni ma la Juventus in passato ce l'ha fatta. Abbiamo tutto il tempo". Idee e obiettivi chiari per Stefano Pioli nel giorno della sua presentazione come nuovo allenatore dell'Inter ad Appiano Gentile. L'ex allenatore della Lazio, chiamato a sostituire Frank De Boer, rifiuta l'etichetta di normalizzatore che gli è stata attribuita dai media: "Sono andato a vedere sul dizionario cosa significasse - scherza Pioli -. Credo che un club come l'Inter non abbia bisogno di normalità. Spero alla fine della stagione, attraverso i risultati, di essere stato un potenziatore e non un normalizzatore".

Inevitabile una domanda su Candreva con cui, ai tempi della Lazio, il rapporto non era stato idilliaco. Ma Pioli assicura di essere concentrato solo sul presente e carica l'esterno: "Ho sempre pensato che Candreva fosse un ottimo giocatore e un grande professionista. I contesti sono diversi, sono sicuro che darà il massimo per questa causa. Credo che possa fare anche molto di più e da lui mi aspetto tanto".

Presto Pioli avrà il supporto di Walter Samuel: l'ex difensore argentino, uno dei protagonisti del Triplete con Mourinho, sbarcherà nei prossimi giorni ad Appiano Gentile con il compito di occuparsi della gestione dello spogliatoio. "Sapevo che era già in società, quindi ho chiesto di inserirlo nel mio staff - spiega Pioli -. L'ho conosciuto come avversario, mai di persona ma l'ho sempre ritenuto una persona seria, umile e di valore che conosce benissimo questo ambiente e potrà mettere a disposizione tanti valori. E' molto felice di questa nuova occasione".

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it