Inter, Moratti: "Il mio ritorno non è imminente"

2016-10-04 12:04:25
Inter, Moratti:
Pubblicato il 4 ottobre 2016 alle 12:04:25
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

"Mi dispiace deludere i tifosi dell'Inter, ma voglio smentire quanto è stato detto: non è nei miei progetti un ritorno imminente in società". Con queste parole rilasciate a Tuttomercatoweb l'ex presidente nerazzurro Massimo Moratti smentisce quanto scritto stamattina dal quotidiano 'Repubblica' secondo cui sarebbe pronto a tornare in società rilevando, insieme a Marco Tronchetti Provera, il 31% del pacchetto azionario che appartiene a Erick Thohir e che il tycoon indonesiano metterà in vendita come da accordo coi cinesi.

Moratti ha spiegato: "Ho letto anche io questa notizia ma non capisco perché si parli di questo possibile scenario. Escludo assolutamente un ritorno imminente. Per un domani vedremo, non si può mai sapere". L'ex presidente è uscito definitivamente dalla società lo scorso giugno quando il gruppo Suning del magnate Zhang è entrato in possesso della maggioranza acquistata da Thohir, a sua volta divenuto proprietario di minoranza col 31% delle quote.

Pochi giorni fa lo stesso Moratti aveva ammesso che proprio il gruppo Suning che li aveva chiesto di tornare a bordo come presidente: "Essere presidente è un onore, ma non so cosa risponderei. C'è nostalgia del sentimento della gente, dei tifosi". Non è utopia pensare che un ritorno nella figura di presidente sia il preludio ad un ruolo significativo anche nel CdA: nell'indiscrezione di 'Repubblica' si parlava già di una divisione con Moratti e Tronchetti Provera alla gestione tecnico-sportiva e i cinesi con in mano il pacchetto economico-commerciale.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it