Inter, Moratti: "Grande risposta col Chievo"

2013-02-11 12:35:25
Pubblicato il 11 febbraio 2013 alle 12:35:25
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Dopo il mercato e la serie negativa, la vittoria col Chievo restituisce il sorriso in casa Inter. "Sono soddisfatto, è la risposta che mi aspettavo perché ho visto tutti vogliosi di esprimersi come poi hanno fatto in campo. Il ritorno di Milito è stato importante, Cambiasso ha fatto bene, questea è gente che sa come comportarsi in queste circostanze", ha detto il presidente Massimo Moratti ai cronisti che lo attendevano sotto i suoi uffici nel centro di Milano.

Sulle scelte di mercato, che ha portato Schelotto, Carrizo, Kuzmanovic, Rocchi e Kovacic, il presidente ha detto: "L’allenatore non ha mai chiesto un vice Milito e quindi non lo abbiamo preso, non ce n’era bisogno e non ce ne sarà finché Milito farà così bene, speriamo ancora a lungo". E poi sul ritorno di Stankovic: "Contento anche del ritorno di Stankovic, dopo due operazioni al tendine d’Achille e la paura di non poter più giocare, il suo è un ritorno importante per il gruppo e i tifosi perché ha dato molto all’Inter, gli vogliamo tutti bene e inoltre sa come giocare, utilissimo alla squadra".

Il presidente nerazzurro conclude commentando due fatti avvenuti durante il match del Meazza. "Balotelli? Mi hanno detto dei cori offensivi, io non capivo bene cosa dicessero dallo stadio. Mi dispiace tantissimo, spero non accada nel derby". Sempre dalla Curva Nord è arrivato un messaggio a società e squadra attraverso uno striscione che recitava: 'Avanti con il progetto, ma non mancateci di rispetto'. "Non ho capito in cosa ho mancato di rispetto, avanti con il progetto mi va bene", è stata la risposta di Moratti.