Inter, Spalletti prepara il tour de force ma si ferma Dalbert

2018-11-22 14:05:33
Inter, Spalletti prepara il tour de force ma si ferma Dalbert
Pubblicato il 22 novembre 2018 alle 14:05:33
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport

Dopo la sosta per le Nazionali si torna in campo, torna il campionato e tornerà anche la Champions League la prossima settimana. L’Inter di Luciano Spalletti si prepara al tour de force: Frosinone, Tottenham, Roma, Juventus e PSV Eindoven. Si parte sabato sera, dove i nerazzurri cercheranno di riscattare il pesante ko di Bergamo contro l’Atalanta nel confronto al cospetto del Frosinone di Moreno Longo e dell’ex di turno Andrea Pinamonti, il quale dovrebbe partire titolare al Meazza.

Le Nazionali hanno lasciato il segno sia in positivo che in negativo: Politano e Icardi in gol con Italia e Argentina, Lautaro Martinez in forma, Vrsaljko, invece, ko a causa di un problema muscolare che mette a rischio la sua presenza a Londra contro gli Spurs nel match crocevia del cammino in Champions League di martedì 28 novembre. Testa al Frosinone, adesso, per Luciano Spalletti, dove a San Siro ci saranno ancora oltre sessantamila spettatori a spingere il gruppo nerazzurro per centrare la vittoria.

Un po’ di turnover, forse, in vista dei tanti impegni ravvicinati. D’Ambrosio sicuro titolare vista l’assenza di Vrsaljko come detto, Miranda in ballottaggio con De Vrij per una maglia da titolare al fianco di Skriniar, con Asamoah che dovrebbe partire titolare visto il piccolo affaticamento muscolare di Dalbert . In mezzo al campo Vecino-Brozovic dovrebbero partire titolari, mentre nel ruolo di trequartista dovrebbe esserci Joao Mario. Politano potrebbe riposare, mentre Lautaro Martinez scalpita per una maglia da titolare. Nainggolan punta il Tottenham: il recupero del belga prosegue dopo l’infortunio nel derby e la “ricaduta” contro il Barcellona. La caviglia va meglio. Oggi allenamento mattutino al centro sportivo Suning, domani rifinitura pomeridiana e conferenza stampa di Luciano Spalletti.

Articolo a cura di Giovanni Parisio

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it