Inter, Eder: "Scudetto? Dobbiamo crederci sempre"

2016-02-09 07:58:38
Pubblicato il 9 febbraio 2016 alle 07:58:38
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

L'ambiente Inter è giù di corda dopo il 3-3 del Bentegodi col Verona e in generale per il periodo negativo e così è l'ultimo arrivato Eder a pensare positivo in vista del resto della stagione. L'italobrasiliano, arrivato dalla Sampdoria, ha detto a Premium Sport: "Tre episodi uguali hanno determinato il pareggio di Verona. L’Inter però ha fatto bene e meritavamo la vittoria".

Eder ha rincarato la sua dose di ottimismo: "Siamo lì, ci sono ancora molti punti a disposizione e manca ancora tanto tempo per decretare il verdetto finale. Il pareggio non è una tragedia, dobbiamo stare tranquilli ed essere positivi. Mancini ci ha detto che la gara verrà giudicata dal risultato e non dalla prestazione: l'Inter ha fatto di più del Verona".

L'attaccante che ha debuttato nel derby è ancora fiducioso che l'Inter possa rientrare nella corsa Scudetto: "Napoli e Juve sono scappate, ci sono tanti punti di distanza con l'Inter ma come stiamo passando un periodo difficile noi non è detto che non possa succedere anche loro. Fino a quando ci sono punti a disposizione bisogna sempre crederci".

Infine Eder ha spiegato il no alla proposta del Leicester di Ranieri preferendo l'Inter: "Non sapevo se sarei riuscito ad adattarmi in Inghilterra rapidamente da qui al termine della stagione. Poi saputo dell'interesse di una big come l'Inter ho preso questa decisione".