Inter: doppia lite nello spogliatoio, ma Mancini minimizza

2015-12-22 11:34:36
Pubblicato il 22 dicembre 2015 alle 11:34:36
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

La sconfitta di domenica a San Siro contro la Lazio ha avuto conseguenze pesanti in casa Inter. Secondo quanto scrive in esclusiva La Gazzetta dello Sport nello spogliatoio nerazzurro, a fine partita, sarebbero volate parole grosse tra Mancini e Jovetic. A scatenare l'accesa discussione tra i due sarebbe stata l'intenzione del tecnico di sostituire il montenegrino, autore di una prova opaca come il resto della squadra, alla fine del primo tempo. La ricostruzione della Gazzetta è particolareggiata: mentre Jovetic sta andando a fare la doccia, Mancini cambia idea e gli dice che giocherà anche il secondo tempo.

La sostituzione avviene al minuto 58 e Jo-Jo non la prende bene: a fine partita alza la voce con l'allenatore e i due vengono divisi da Ljajic e Guarin. Ma non finisce qui perché qualche parola non troppo gentile è volata anche tra Felipe Melo e Icardi. Subito dopo il rigore provocato in modo irruento dal brasiliano, il capitano lo ha ripreso in campo e lo "scambio di vedute" è proseguito per un paio di minuti anche nello spogliatoio.   

La bomba della Gazzetta dello Sport non poteva lasciare indifferenti né Mancini né la società. Il tecnico ha commentato la ricostruzione del quotidiano con due tweet da "pompiere": Abbiamo perso solo una partita. Non serve fantasticare su presunte e infondate divisioni o liti nel nostro gruppo", il primo. "I ragazzi fino ad oggi sono stati grandi, siamo ancora primi in classifica. Forza Inter e Buon Natale", il secondo. Dello stesso tenore la nota ufficiale della società: "Sono state ingigantite normali situazioni della vita di uno spogliatoio finendo per fantasticare su fatti mai accaduti".