Inter, crack Milito: ora la carriera è a rischio

2013-02-15 10:21:04
Pubblicato il 15 febbraio 2013 alle 10:21:04
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

La notizia più brutta per tutti i tifosi nerazzurri è arrivata: lesione al crociato anteriore e al collaterale esterno del ginocchio sinistro con interessamento della capsula. Lo sfortunato protagonista è Diego Milito, infortunatosi gravemente nei primi minuti di Inter-Cluj, match valido per l'andata dei sedicesimi di Europa League. Stagione finita per il Principe e, carta d'identità alla mano, si teme anche per il proseguo della carriera del principale protagonista dello storico triplete del 2010.

La situazione: Milito il prossimo 12 giugno compirà 34 primavere. Al Principe del Bernal serviranno almeno sei mesi per riprendersi dall'operazione e ricominciare ad allenarsi. Nella migliore delle ipotesi il bomber potrebbe tornare nella prossima stagione, saltando però la preparazione estiva. Un ritorno che non sembra affatto facile, considerata l'età avanzata.

Sicuramente si tratta di un brutto colpo per l'Inter, come subito evidenziato da un funereo Stramaccioni ai microfoni post Cluj: senza Milito rimangono a disposizione Palacio, Cassano e Rocchi. Livaja è finito all'Atalanta e la coperta sembra un po' corta. Soprattutto guardando i numeri: con l'argentino l'Inter vince, senza fatica ad ingranare la marcia. Il futuro? Si chiama Mauro Icardi. Moratti, che già strizza l'occhio al blucerchiato, ora ha un motivo in più per trovare un erede di Milito, che possa crescere con lui, o senza di lui.