Inter-Atalanta: presentazione della partita e pronostico

2021-09-22 15:30
Inter-Atalanta: presentazione della partita e pronostico
Pubblicato il 22 settembre 2021 alle 15:30
Categoria: Serie A
Autore: Dario Damiano

Le due principali squadre nerazzurre d'Italia si sfidano a San Siro, con l'Inter capolista pronta a fronteggiare l'Atalanta. Dopo il grande successo in casa della Fiorentina l'umore è alto tra i campioni d'Italia, che ora si devono confermare contro una delle migliori squadre del campionato. Le quotazioni dei bergamaschi sono in risalita dopo due vittorie consecutive


Resilienza. Un termine spesso abusato negli ultimi tempi, ma in questo caso perfettamente calzante all'Inter di Simone Inzaghi, capace di reggere l'urto di un'ottima Fiorentina nell'ultimo turno, prima di riprendersi e spiccare il volo. Dopo un primo tempo di grande sofferenza, terminato 1-0 per i viola, l'Inter ha mostrato la sua forza nella ripresa, ribaltandola in tre minuti con Darmian e Dzeko per poi chiuderla nel finale con Perisic, dopo l'espulsione di Nico Gonzalez. Al momento l'Inter è prima, in attesa del Napoli, ma ha comunque dei numeri molto positivi: quattro vittorie e un pareggio, contro la Samp, nelle prime cinque partite, corredate da un numero impressionante di gol, addirittura diciotto, come non accadeva dalla stagione 60/61. È facile capire perché l'Inter ha il miglior attacco del campionato, considerando che sono dieci partite di fila in cui i nerazzurri segnano almeno due gol, considerando ovviamente anche la precedente stagione della Serie A. Ora l'Atalanta al Meazza: l'anno scorso una botta di Skriniar diede ai milanesi una vittoria soffertissima ma cruciale per lo Scudetto, poi conquistato, oggi è meno decisiva ma comunque importante. Chiudiamo ricordando che la squadra di Inzaghi ha vinto le ultime diciotto in casa.


L'Atalanta è tornata. Un inizio di campionato sottotono aveva attirato le prime critiche verso la banda del Gasp, brava però a rialzarsi e spazzarle via con due vittorie. La serie di tre partite a secco, in casa contro Bologna e Fiorentina più il pareggio in Champions con il Villarreal, aveva creato qualche interrogativo nella testa degli addetti ai lavori, a cui gli orobici hanno risposto vincendo 1-0 all'Arechi contro la Salernitana e 2-1 al Gewiss Stadium contro il Sassuolo. Gosens e Zappacosta, i due esterni a tutto campo, l'hanno decisa già nel primo tempo, consentendo all'Atalanta di raggiungere quota dieci punti in classifica. Tuttavia, qualche cosa da migliorare resta, basti pensare che la squadra che l'anno scorso aveva il miglior attacco della Serie A quest'anno ha realizzato appena sei reti, comunque la compagine che ha segnato di meno tra le prime dieci in classifica indipendentemente da come andranno le gare del mercoledì e giovedì. Inoltre, non vince a Milano dal 2014, doppietta di Bonaventura, dopodiché al Meazza sette partite consecutive senza nessun successo, in cui sono arrivati solo due pareggi a fronte delle cinque vittorie interiste.


CLICCA QUI PER LA PREVIEW COMPLETA SU POKER STARS SPORTS

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it