Hockey su ghiaccio, Serie A: finale scudetto, match point Asiago

2015-04-05 12:02:21
Hockey su ghiaccio, Serie A: finale scudetto, match point Asiago
Pubblicato il 5 aprile 2015 alle 12:02:21
Categoria: Hockey su ghiaccio
Autore: Redazione Datasport.it

Sembrava essere la finale dell’equilibrio, dei supplementari, dei rigori, delle partite mai decise prima del 60esimo minuto. Tutto da dimenticare, la quinta partita tra Asiago e Renon ha ribaltato tutto quello che abbiamo visto sinora e ha offerto ai vicentini la possibilità di portarsi ad una sola vittoria dal successo finale in questo 81esimo campionato di Serie A.

In un Odegar strapieno di passione con oltre 3.000 tifosi assiepati sulle tribune della pista dell’Altopiano nessuna novità di formazione all’ingaggio iniziale. E bastano 69 secondi all’Asiago per portarsi avanti, grazie al gran lavoro di Nigro che da dietro porta ha scaricato al centro per un liberissimo Borrelli che ha fulminato Weinhandl. La reazione dei Rittner Buam c’è stata ma questa volta Marozzi e la sua difesa hanno giocato ottimamente, non concedendo tiri puliti o rimbalzi, e al 15.55 altro colpo battuto dagli stellati con il solito, implacabile e spietato Ulmer: dimenticato colpevolmente dalla difesa del Renon, l’attaccante canadese non ha sbagliato da due passi, chiudendo il primo tempo sul 2 a 0.

In apertura di seconda frazione, complice un power play, è anche arrivato il gol dei Rittner Buam grazie ad una conclusione ravvicinata di Felicetti al 21.20. Sembrava tutto riaperto, e invece altri due erroracci dei difensori del Renon sono valsi la pietra tombale sul match. Al 22.12 e 22.44, sempre in controfuga, prima Benetti e poi DeVergilio hanno rapidamente infilato i punti del 3-1 e 4-1, castigando il Renon e chiudendo la contesa. Il proseguire dell’incontro è stata infatti una lunga ricerca del Renon di riordinare le sue idee, non riuscendoci contro un Asiago estremamente concreto e ordinato, e un Marozzi super e capace di salvare alla fine 34 dei 35 tiri rivolti verso la sua gabbia. A 25 secondi dalla fine è arrivato anche il gol del 5 a 1, con il solito Ulmer ad infilare la gabbia sguarnita dei Buam e a sancire il risultato finale.

Lunedì di Pasqua si torna in pista per la sesta partita, con il Renon che ha le spalle al muro e non può più concedersi il benché minimo errore, mentre l’Asiago sulle ali dell’entusiasmo proverà ad espugnare la pista di Collalbo e a cucirsi il quinto tricolore sulle maglie.

Serie A, Finale gara-1 (giovedì 26 marzo):
Asiago Hockey - Renon 2:3 d.t.s. (1:1, 1:1, 0:0, 0:1)

Serie A, Finale gara-2 (sabato 31 marzo):
Renon – Asiago 3:4 (2:3,0:0, 1:1) 

Serie A, Finale gara-3 (martedì 28 marzo):
Asiago- Renon 5:4 (1:1, 2:1, 2:2)

Serie A, Finale gara-4 (giovedì 2 aprile):
Renon - Asiago 3:2 d.t.r. (1:0, 0:1, 1:1, 0:0, 1:0)  


Serie A, Finale gara-4 (sabato 4 aprile):
Asiago- Renon 5:1 (1:0, 3:1, 1:0)

Prossime partite:
Gara 6 - Lunedì 6 aprile - Collalbo - ore 19:30
Renon - Asiago Gara 7
Diretta TV su Rai Sport 2 dalle ore 19:25

Eventuale:
Giovedì 9 aprile - Asiago - ore 20:30:
Asiago- Renon
Diretta TV su Rai Sport 2 dalle ore 20:25

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it