Hockey su ghiaccio: Asiago prova la fuga

2014-12-27 15:42:46
Hockey su ghiaccio: Asiago prova la fuga
Pubblicato il 27 dicembre 2014 alle 15:42:46
Categoria: Hockey su ghiaccio
Autore: Redazione Datasport.it

Come da tradizione arriva il Natale e porta sotto l’albero tante partite di hockey su ghiaccio, da scartare durante le vacanze in palazzetti molto più pieni della normale regular season e capaci di rendere ancora più spettacolari i già divertenti match di questa equilibrata stagione. L’inizio della seconda fase ha segnato quelle che potrebbero essere due spaccature definitive nel master e playoff round, con le squadre sulla carta più attrezzate che sembrano poter provare la fuga buona.

Partiamo per diritto di classifica dal master round, dove la capolista Asiago ha raccolto due successi, dimostrando sin da subito di essere pronta e attrezzata per competere fino in fondo in campionato: la squadra vicentina, forte di un roster lunghissimo e con esperienza sarà un osso duro per tutti da superare. In seconda battuta attenzione al Renon che, seppur per solo un mese in prestito, ha trovato il portiere: l’austriaco Weinhandl dovrà ben impressionare a Collalbo per convincere la società ad acquistarlo, intanto è arrivata un’importante vittoria per 2 a 1 sul Val Pusteria.

Val Pusteria che completa il gruppo di testa con la Valpe: la formazione piemontese sin qui ha vissuto momenti di totale euforia a giornate più a tinte fosche, ma al pari dell’Asiago sembra essere una formazione lunga e preparata per affrontare tutte le battaglie sino alla fine. Chiudono il master round il Milano e il Gardena: i meneghini stanno pagando carissimi cinque infortuni e soffrono la mancanza di ricambi, gli altoatesini devono ancora trovare la continuità necessaria per affrontare con successo le altre grandi.

Il Playoff round vede il Vipiteno provare a scappare, ben inseguito dal Cortina: queste due sembrano essere le squadre più valide per agganciare la sesta e la settima piazza, ma attenzione ad Appiano ed Egna che potrebbero battere qualche colpo dalle retrovie e strappare punti pesanti. In coda il Fassa è tornato al successo contro il Caldaro, nella sfida tra le squadre che chiudono la classifica, schierando però in pista tantissimi giovani destinati a crescere a forza di minutaggio.

Come detto il campionato di hockey non si ferma praticamente mai, e dopo le due giornate già disputate con la pausa del Natale, scenderà nuovamente in pista il 28 e 30 dicembre e l’1 gennaio, chiudendo già il primo girone di andata di master e relegation round, dopo di che da sabato 3 gennaio si partirà con le sfide tra le squadre dei due gironcini.

Serie A, 23a giornata, martedì 23 dicembre 2014

Master Round
Val Pusteria - Milano 9:3 (5:1, 4:0, 0:2)
Renon - Valpellice 1:2 d.t.r. (1:0, 0:0, 0:1, 0:0, 0:1)
Val Gardena - Asiago 0:4 (0:1, 0:2, 0:1)
Relegation Round
Vipiteno - Egna 3:2 d.t.s. (0:1, 2:0, 0:1, 1:0)
Appiano - Fassa 5:2 (0:0, 1:0, 4:2)
Cortina - Caldaro 5:0 (2:0, 1:0, 2:0)

Serie A, 24a giornata, venerdì 26 dicembre 2014

Master Round
Renon - Val Pusteria 2:1  (0:0, 1:1, 1:0)
Asiago 1935 - Milano 3:2 (2:1, 1:0, 0:1)
Valpellice – Val Gardena  7:3 (2:0, 3:1, 2:1)
Playoff Round
Egna - Cortina 3:1 (1:0, 2:1, 0:0)
Appiano - Vipiteno 8:5 (3:1, 1:3, 4:1)
Fassa - Caldaro 5:4 (1:1, 0:3, 4:0)

Le classifiche:

Master Round
1. Asiago 54 punti                               
2. Val Pusteria 51
3. Renon 50
4. Valpellice 48
5. Milano 44
6. Val Gardena 36

Playoff Round
1. Vipiteno 32 punti
2. Cortina 32
3. Appiano 29
4. Egna 26
5. Fassa 20
6. Caldaro 10

Serie A, 25a giornata, domenica 28 dicembre 2014
Val Pusteria - Valpellice
Milano – Val Gardena
Asiago - Renon
Vipiteno - Fassa
Caldaro - Egna
Cortina - Appiano

Serie A, 26a giornata, martedì 30 dicembre 2014
Valpellice - Milano
Val Pusteria - Asiago
Renon – Val Gardena
Fassa - Egna
Vipiteno - Cortina
Appiano - Caldaro

Serie A, 27a giornata, giovedì 1 gennaio 2015
Asiago - Valpellice
Milano - Renon
Val Gardena – Val Pusteria
Cortina - Fassa
Egna - Appiano
Caldaro - Vipiteno

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it