Hockey su ghiaccio: Vipiteno cala il tris, primato in solitario

2015-09-28 16:11:25
Hockey su ghiaccio: Vipiteno cala il tris, primato in solitario
Pubblicato il 28 settembre 2015 alle 16:11:25
Categoria: Hockey su ghiaccio
Autore: Redazione Datasport.it

È andata in archivio la prima settimana di match nella Serie A di hockey su ghiaccio e sicuramente non sono mancate le sorprese. A fare la voce grossa è stato il Vipiteno, che in tre partite ha raccolto altrettanti successi, superando Asiago, Valpellice e Cortina, dimostrando sin da subito di avere una coppia di attaccanti (Hughesman-Walters) potenzialmente molto forte. A tallonare i Broncos c’è il Val Pusteria, una delle grandi corazzate, che con due successi ha subito fatto vedere di avere un attacco a dir poco spaventoso: 8 gol rifilati al Val Gardena, 6 all’Asiago prima dello stop casalingo subito con il Renon.

Proprio i vice-campioni d’Italia, dopo la sconfitta iniziale a Vipiteno, si sono ripresi alla grande e con due successi hanno davvero iniziato la loro stagione. A quota 6 attenzione anche al Fassa, squadra profondamente rinnovata e con ambizioni di alta classifica dopo diverse stagioni senza gioie: i ladini, guidati dal ritorno in panchina da Ron Ivany, hanno subito messo in mostra un gioco divertente e in grado di colpire con praticamente tutte le loro linee offensive.

Una vittoria a testa invece per Cortina, Asiago e Valpellice, formazioni che hanno iniziato dopo la preparazione rispetto alle avversarie e che devono ancora entrare pienamnete in condizione. Sulla carta le tre formazioni appena citate hanno tutte le carte in tavola per fare bene, dopo un mercato estivo ricco di soddisfazioni, dunque è assolutamente presto per fare qualsiasi pronostico. Attenzione soprattutto al Valpellice allenato da Pat Curcio, che lo scorso anno sedeva sulla panchina del Milano, e ha fatto vedere di essere un coach in grado di ottenere il meglio dal materiale umano e tecnico a disposizione. Fermo a zero c’è il solo Val Gardena, ancora impacciato in attacco ma che soprattutto deve trovare la quadra a livello di portiere: i giovani Vallini e Kostner, sinora alternatisi a guardia dei pali, non hanno trasmesso sicurezza alla squadra, che l’ha pagata nel conto finale delle marcature.

Prima giornata (sabato 19 settembre)
Vipiteno - Renon 1:0 (0:0, 0:0, 1:0)
Val Gardena - Val Pusteria 0:6 (0:4, 0:1, 0:1)
Fassa - Valpellice 5:2 (2:0, 2:1, 1:1)
Cortina - Asiago 3:0 (0:0, 1:0, 2:0)

Seconda giornata (giovedì 24 settembre)
Renon - Val Gardena 4:1 (1:1, 3:0, 0:0) * giocata venerdì 25 settembre
Asiago - Val Pusteria 3:8 (0:3, 2:4, 1:1)  
Valpellice - Vipiteno 2:5 (0:0, 2:3, 0:2)
Cortina - Fassa 1:4 (0:4, 1:0, 0:0)

Terza giornata (sabato 26 settembre)
Val Pusteria - Renon 1:5 (0:3, 1:0, 0:2)
Vipiteno - Cortina 2:0 (0:0, 0:0, 2:0)
Val Gardena - Valpellice 4:5 (1:2, 1:2, 2:1)
Fassa - Asiago 1:5 (0:1, 0:0, 1:4)

La classifica
1. Vipiteno 9 punti
2. Val Pusteria 6
3. Renon 6
4. Fassa 6
5. Cortina 3
6. Asiago 3
7. Valpellice 3
8. Val Gardena 0

Quarta giornata (giovedì 1 ottobre)
Fassa - Vipiteno
Valpellice - Val Pusteria
Asiago - Renon
Cortina - Val Gardena

Quinta giornata (sabato 3 ottobre)
Renon - Valpellice
Vipiteno - Asiago
Val Pusteria - Cortina
Val Gardena - Fassa

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it