Motori - Hamilton vince in Bahrain, Viñales in Qatar

2021-03-28 19:45:33
Motori - Hamilton vince in Bahrain, Viñales in Qatar
Pubblicato il 28 marzo 2021 alle 19:45:33
Categoria: Notizie Motori
Autore: Matteo Pifferi

Si è concluso il primo weekend di motori e non sono mancate le emozioni: in Bahrain vince Hamilton davanti a Verstappen, in MotoGP è Vinales a trionfare

Una vittoria da leone quella di Lewis Hamilton che si difende bene nel finale dagli attacchi di Max Verstappen e inizia il 2021 con un successo che dà tanta fiducia alla Mercedes, che può festeggiare anche il terzo posto di Bottas per un podio 2/3 Mercedes. Eppure il momento cruciale della gara arriva al 54° giro quando Verstappen, che ha provato una rimonta dopo una strategia che aveva avvantaggiato Hamilton portandolo al sorpasso ai box rispetto all'olandese, tenta il sorpasso all'esterno ma va oltre il cordolo in Curva 4, in un punto che, anche nel sabato di qualifica, se oltrepassato, aveva fatto scattare la cancellazione del giro. Per evitare di incorrere in sanzioni post gara, Verstappen, su imposizione del team, ha ceduto la posizione a Hamilton che, nelle ultime curve, è riuscito a portare la sua macchina al traguardo nonostante un set di gomme piuttosto usurato. In casa Red Bull c'è tanta delusione per una vittoria sfumata ma anche la consapevolezza di potersela giocare con la Mercedes, quest'anno più che mai, come dimostra anche l'ottima gara di Perez, partito dai box per un problema nel giro di formazione ma poi capace di arrivare quinto, dietro a Norris ma davanti ad un Leclerc autore di una buona gara, conclusa appunto in sesta posizione a 1' da Hamilton. Completano la zona punti Ricciardo, Sainz (8° all'esordio in Ferrari), un clamoroso Tsunoda (9° all'esordio in F1) e Stroll, con Raikkonen e Giovinazzi appena fuori dai punti. Disastro, invece, per Vettel, quindicesimo e protagonista di un incidente con Ocon, mentre Alonso è costretto al ritiro per un problema ai freni dopo un'ottima prima parte di gara.

In MotoGP trionfa Maverick Vinales grazie ad una seconda parte di gara di un altro livello per tutti gli altri. Lo spagnolo supera Bagnaia a 6 giri dalla fine e crea il gap che risulta incolmabile per tutti gli altri. Seconda posizione alla fine per Zarco mentre completa il podio Bagnaia con un terzo posto alla prima in Ducati, con la beffa per Mir che sbaglia nel finale e scivola in quarta posizione. Quinto Quartararo, davanti a Rins e ai fratelli Espargararo mentre Bastianini, all'esordio in MotoGP, termina decimo, dietro a Miller con Ducati. Deludente dodicesimo posto finale per Valentino Rossi, mentre Morbidelli è addirittura 18° dopo una partenza sbagliata e un ritmo mai trovato. In Moto2, invece, vince Sam Lowes mentre Di Giannantonio sale sul podio (3°) alle spalle di Gardner, con Bezzecchi quarto mentre in Moto3 vince Masia, con Acosta e Binder a completare il podio. Il migliore degli italiani è Antonelli (6°) con Fenati (11°) unico altro portacolori azzurro a punti.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it