Grecia, calcio nel caos: attentato al presidente degli arbitri

2016-11-09 20:26:08
Grecia, calcio nel caos: attentato al presidente degli arbitri
Pubblicato il 9 novembre 2016 alle 20:26:08
Categoria: Notizie di attualità
Autore: Redazione Datasport.it

In Grecia è stop a tutti i campionati. Lo ha deciso la Federazione ellenica in seguito ad un incendio sospetto divampato in casa di Giorgos Bikas, presidente della Commissione arbitrale nazionale. Dalle prime indagini si pensa possa avere origine dolosa, così i vertici del calcio greco hanno deciso di sospendere a tempo indeterminato i tornei in attesa che gli inquirenti facciano luce sulla vicenda: ulteriori azioni - fanno sapere da Atene - saranno prese solo dopo la stesura del rapporto ufficiale.

Ad alimentare le ipotesi della matrice dolosa, le minacce che un altro arbitro internazionale aveva ricevuto la scorsa settimana davanti alla propria abitazione e che proprio Bikas aveva reso pubbliche. D'altronde sono anni che il calcio greco vive episodi di violenza e corruzione: a settembre il governo ha deciso di posticipare l'inizio del massimo campionato a causa dei contrasti tra federazione e club in materia di sicurezza, mentre pochi giorni fa la Fifa ha addirittura deciso di commissariare la federcalcio ellenica.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it