Gilardino si ritira, farà l'allenatore

2018-09-21 11:27:00
Gilardino si ritira, farà l'allenatore
Pubblicato il 21 settembre 2018 alle 11:27:00
Categoria: Serie A
Autore: Piergiuseppe Pinto

Il violino ha smesso di suonare: Alberto Gilardino, infatti, ha appeso le scarpette al chiodo, ritirandosi di fatto dal calcio giocato. Campione del Mondo con l'Italia Germania 2006, l'attaccante ha anche vinto una Champions League con il Milan nella stagione 2006/2007, nella quale segnò il definitivo 3-0 nella semifinale di ritorno contro il Manchester United di Ferguson Cristiano Ronaldo. Nello stesso anno, conquista anche Supercoppa Europea Mondiale per Club.

Con la Nazionale19 gol, un Europeo Under 21 e un bronzo olimpico nel 2004. In Serie A, invece, 188 gol (nella top 10 insieme a Del Piero Signori). La sua ultima avventura è stata quella con lo Spezia in Serie B, dove mette a segno 6 gol in 16 partite. L'attaccante sale agli onori della cronaca per un poker in Parma-Livorno 6-4 nella stagione 2004/2005. Nel 2006, contribuisce alla vittoria dell'Italia al Mondiale con la rete agli Stati Uniti, con annessa esultanza del violinista, e l'assist a Del Piero nel 2-0 in semifinale contro la Germania. Adesso, però, il 36enne si ritira, ma senza abbandonare il calcio. Gilardino, infatti, ha già sostenuto l'esame a Coverciano per ottenere l'abilitazione da allenatore Uefa Pro. Il tutto per trasmettere l'arte di suonare il violino alle nuove generazioni.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it