Genoa-Napoli: presentazione della partita e pronostico

2021-08-27 08:00
Genoa-Napoli: presentazione della partita e pronostico
Pubblicato il 27 agosto 2021 alle 08:00
Categoria: Serie A
Autore: Dario Damiano

Seconda giornata di campionato con sfida al Ferraris per il Napoli di Spalletti, vittorioso a Venezia nonostante l'assenza del suo bomber. Le due giornate di squalifica dell'attaccante nigeriano sono la principale preoccupazione per gli azzurri, che in ogni caso appaiono nettamente favoriti in uno scontro con un Grifone reduce da una batosta a San Siro


Il Genoa è ripartito da Davide Ballardini. Il tecnico chiamato alla quarta volta sulla panchina rossoblu ha messo insieme diversi risultati utili consecutivi, per poi portare a casa una salvezza tranquilla che gli è valsa la riconferma quest'anno. Alla fine il Genoa ha chiuso a 42 punti la scorsa stagione, undicesimo posto, ben sopra la zona calda. La squadra di Preziosi è stata parecchio attiva sul mercato, assicurandosi le prestazioni del neo campione d'Europa Sirigu, per non citare gli altri nuovi Semper, Sabelli, Hernani, fino ad arrivare agli "esotici" Buksa del Wisla Cracovia e Caleb Ekuban del Trabzonspor. Unica cessione pesante, quella di Shomurodov alla Roma, valutato 17 milioni e mezzo di euro. Detto questo, alla prima giornata i liguri sono andati incontro a una brutta batosta, venendo dominati nel punteggio e nel gioco dall'Inter, vincitrice per 4-0. Era una sfida obiettivamente proibitiva per Pandev e compagni, vista la qualità dell'avversario, ma la caduta è stata talmente pesante da scatenare ben più di qualche mugugno nei tifosi. Contro il Napoli, il Genoa ha vinto solo una delle ultime dieci partite, curiosamente proprio l'ultima, a febbraio 2021.


Il Napoli arriva a questa partita dopo la vittoria alla prima con il Venezia. È stata una partita sudata, in cui i partenopei hanno dovuto affrontare prima la doccia fredda del rosso diretto a Osimhen (al momento squalificato anche per la grande sfida con la Juventus), poi il rigore sbagliato da Lorenzo Insigne. Tuttavia il divario tecnico si è fatto sentire, e prima lo stesso Insigne ha trasformato un secondo penalty a lui concesso, mostrando un carattere da vero capitano, poi Elmas ha firmato il raddoppio che ha chiuso la contesa sul 2-0. Grande merito dei successi del Napoli vanno a Luciano Spalletti, il vero fuoriclasse ingaggiato dagli azzurri quest'anno, a fronte di un mercato parecchio scarno di novità. A parte il riscatto di Politano e l'acquisto dell'ex Roma Juan Jesus, poco altro è stato fatto sul fronte acquisti da De Laurentiis, tant'è che la formazione titolare contro i veneti era composta interamente da giocatori già presenti in rosa l'anno scorso. Il Napoli ha una buona tradizione contro il Genoa, squadra dalla tifoseria amica, e contando anche le amichevoli pre-campionato ha vinto le ultime sette partite consecutive. L'anno scorso i campani hanno avuto il terzo miglior attacco e la terza miglior difesa del torneo, con 86 reti fatte e 41 subite.


CLICCA QUI PER LA PREVIEW COMPLETA SU POKER STARS SPORTS

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it