Futuro Usa per il Livorno? Intanto nasce il Museo Amaranto

2018-10-19 13:10:41
Futuro Usa per il Livorno? Intanto nasce il Museo Amaranto
Pubblicato il 19 ottobre 2018 alle 13:10:41
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport

Livorno- Mentre sul campo la squadra di Lucarelli fatica a trovare i risultati, la città è in fervore dopo l'indiscrezione comparsa sul Telegrafo di una possibile cessione della proprietà da parte di Aldo Spinelli. I nomi degli interessati arriverebbero direttamente dal mondo NBA e sarebbero quelli di Marc Malterer, direttore dello sviluppo economico dei Milwaukee Bucks, e di Randy Rigby, storico presidente dei Jazz. La suggestione nasce già in primavera quando i due vennero a Livorno per assistere ad una partita, con la squadra lanciata verso la B, valutando l'impianto e i possibili scenari futuri per un progetto a lungo termine, che comprende non solo la squadra ma anche un nuovo impianto e altre strutture per valorizzare la città. E' forse giunta la fine dell'era Spinelli?

Intanto la giunta comunale ha approvato il progetto per la nascita del museo dedicato alla storia dell'Unione Sportiva Livorno 1915 all'interno dello stadio d'Ardenza. Inserito nella palestra dell'impianto, il museo del Picchi racconterà le gesta di giocatori e allenatori della storia labronica, Armando Picchi, Igor Protti, Marco Amelia, Cristiano Lucarelli, Giorgio Chiellini, Walter Mazzarri, Massimiliano Allegri, e tanti altri che hanno reso grande la maglia amaranto.

Marco Caruso

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it