Football Leaks: i contratti dei giocatori finiscono in rete

2015-10-02 08:00:10
Football Leaks: i contratti dei giocatori finiscono in rete
Pubblicato il 2 ottobre 2015 alle 08:00:10
Categoria: Notizie di attualità
Autore: Redazione Datasport.it

Dopo lo scandalo WikiLeaks, con migliaia di documenti top-secret finiti in rete, ecco Football Leaks. Dal 29 settembre, infatti, sulla piattaforma live journalism con server russo, vengono pubblicati da anonimi i contratti di diversi giocatori che militano o hanno militato nel campionato portoghese. Tra questi vi sono anche i nomi di Imbula, Falcao e Mangala: il rilascio di file avviene praticamente ogni giorno e ad essere colpiti sono soprattutto i club appartenenti alla galassia del fondo Doyen: Sporting Lisbona, Porto, Benfica e Monaco.

Tra questi documenti vi è la possibilità di trovare bozze ma anche contratti con annesse firme e timbri. Ancora non si conosce il vero obiettivo di queste pubblicazioni ma la cosa certa è che nel mirino degli hacker vi sia la Doyen di Nelio Lucas, maxi-agente accostato al Milan in questa estate durante la trattativa per la cessione di quote societarie a Mr. Bee.

Sicuramente interessante è il contratto di cessione di Radamel Falcao dall'Atletico Madrid al Monaco datato 13 giugno 2013: nel testo si legge come il giocatore sia passato al club del Principato per 43 milioni di euro e che nella somma "è compreso anche il contributo di solidarietà che spetta al club che ha formato il calciatore come previsto dal regolamento della Fifa".

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it