Battuto il Vastogirardi, il Foggia conquista i sedicesimi di Coppa Italia.

2019-09-26 00:21:50
Battuto il Vastogirardi, il Foggia conquista i sedicesimi di Coppa Italia.
Pubblicato il 26 settembre 2019 alle 00:21:50
Categoria: Serie D
Autore: Redazione Datasport

I sedicesimi di finale della Coppa Italia LND sono in cassaforte: il Foggia sbriga la pratica Vastogirardi in un quarto d’ora. Tanto basta alla squadra di mister Corda per regolare la modesta compagine molisana. Un unodue Gentile-Iadaresta che stordisce la squadra guidata da Farina e che, di fatto, mette in ghiaccio il risultato. Solo uno svarione difensivo di Cadili consente al Vastogirardi di accorciare le distanze con Kyeremateng bravo a mettere in rete sfruttando un’uscita incerta del portiere rossonero Di Stasio. Poi nella ripresa i molisani si spengono definitivamente dopo terzo gol del bomber Iadaresta, doppietta per lui, che con un colpo di testa, la sua specialità, mette di misura la palla alla destra del portiere Luglio. Il Foggia potrebbe, a questo punto, dilagare rendendo ancora più rotondo il punteggio ma si accontenta di gestire la partita e le risorse fisiche, anche sfruttando le cinque sostituzioni a disposizione, in vista dell’importante derby in programma domenica con l’Audace Cerignola

Evidente il divario tecnico in campo tra le due compagini, come confermato anche da mister Farina in conferenza stampa, che ha ammesso la superiorità del Foggia confessando anche di aver schierato una formazione rimaneggiata per consentire ai più “freschi” di essere in campo. Atteggiamento similare anche per mister Corda che ha deciso di cambiare sei/undicesimi rispetto a domenica scorsa, schierando sei “under” che hanno ben figurato in questo incontro di Coppa. In particolare ci sono piaciuti Sadek, all’esordio, che ha fatto molto bene sulla fascia destra riuscendo a calibrare interessanti cross ma anche non disdegnando un buon filtro in fase di contenimento, capitan Gentile, che ha gestito numerosi palloni e, ormai in gran confidenza col gol, ha sbloccato il risultato con un sinistro preciso e potente dal limite che ha fulminato Luglio e, neanche a dirlo, il bomber Iadaresta sempre protagonista in attacco: se non segna offre ottimi assist. Per il Vastogirardi, ci ha colpito la dinamicità ed anche la personalità di Grazioso che oltre a far girare bene la palla a centrocampo, si è reso pericoloso un bel tiro al volo da oltre venti metri, fuori di poco. La vincente tra Turris e Sorrento dovrà affrontare il Foggia nei sedicesimi di Coppa Italia LND ma adesso la testa dei rossoneri è tutta orientata al derby di domenica con l’Audace Cerignola.

Alessandro SCOLOZZI

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it