Calcio Foggia tra presente e futuro, tra certezze e speranze

2021-01-15 12:00:33
Calcio Foggia tra presente e futuro, tra certezze e speranze
Pubblicato il 15 gennaio 2021 alle 12:00:33
Categoria: Serie C
Autore:

Dopo la bella prova di carattere dei rossoneri nel posticipo serale contro la Juve Stabia, il Foggia continua senza sosta la preparazione atletica in prospettiva della sfida di domenica pomeriggio al “Massimino” contro il Catania. Ieri pomeriggio i rossoneri di mister Marchionni, si sono allenati sul sintetico del “D’Achille” di Troia per il classico riscaldamento tecnico, l’attivazione aerobica ed il circuito coordinativo di forza alternata ad una partitella a ranghi misti. Buone notizie per Riccardo Aramini e Mbaba Ndiaye che sono rientrati dopo un lieve infortunio. Seduta di lavoro a individuale per Vitale e Balde. Brutte notizie, invece, per Del Prete, uscito nei primi minuti della sfida contro la Juve Stabia, per un infortunio muscolare. I primi accertamenti hanno riscontrato una lesione distrattiva di 1° grado alla coscia destra. Per comprendere effettivamente i tempi certi di recupero, occorre qualche altro giorno, quel che è certo è che il rossonero non sarà disponibile per la trasferta di Catania.

Intanto, ieri l’ex capitano del Foggia, Federico Gentile ha lasciato la Puglia alla volta di Fano. Infatti, dopo il brutto episodio scontato qualche mese fa, ha deciso di trasferirsi altrove. E’ lo stesso centrocampista che, attraverso un post su fb, comunica il suo trasferimento: "Con grande amarezza lascio Foggia. Per me è stato un grande orgoglio indossare una maglia storica e gloriosa come quella dei satanelli, come sempre avrei potuto fare meglio ma dentro di me so di aver dato tutto e raggiungere l’obiettivo al primo anno era quello che volevamo tutti, mi rimane solo il rammarico di non aver potuto festeggiare come si doveva".

Sul fronte societario, intanto, proseguono le trattative sulla cessione delle quote che dall’attuale proprietà Felleca Pelusi-Pintus dovrebbero passare nelle mani di un gruppo capeggiato dall’imprenditore cinematografico Francesco Di Silvio, che con altri imprenditori è intenzionato ad acquistare l’intero pacchetto azionario della società dauna, con il preciso intendo di rafforzare la solidità finanziaria e rilanciare il progetto Calcio Foggia. Al momento, tuttavia, rimane tutto congelato a causa della mancata manifestazione d’intenti da parte di Maria Assunta Pintus, socia al 50%, insieme a Felleca, della Corporate Investments, proprietaria quest’ultima dell’80% delle quote della società. Nei prossimi giorni, tuttavia, dovrebbero esserci nuovi sviluppi.

Articolo di Alessandro Scolozzi

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it