Foggia-Altamura 1-0, il resoconto del match dello Zaccheria

2019-11-25 10:40:11
Foggia-Altamura 1-0, il resoconto del match dello Zaccheria
Pubblicato il 25 novembre 2019 alle 10:40:11
Categoria: Serie D
Autore: Redazione Datasport

La pioggia battente ed un campo di gioco ai limiti della praticabilità, oltre alla resistenza (poca per la verità) dell’Altamura, non sbarrano la strada al Foggia che conquista l’ennesimo successo casalingo. I murgiani, visti allo Zaccheria, sono poca cosa ma solo la forte determinazione ed una buona dose di agonismo hanno permesso ai rossoneri di portare a casa il bottino pieno. Un terreno reso quasi impraticabile da una pioggia incessante, ha reso il compito dei satanelli più arduo di quanto non fosse. 

C’è voluto un rigore di capitan Gentile, autentico trascinatore e leader della squadra, per avere la meglio sull’Altamura reduce, tuttavia, da una bella prova in casa contro il Brindisi. Adesso il Foggia, pure dovendo attendere, il risultato finale del recupero tra Bitonto e Grumentum si gode il primato in classifica solitario. Male per l’Altamura che adesso rischia di essere risucchiato dal gruppone play-out.

PRIMO TEMPO FOGGIA ALTAMURA

Sotto una pioggia incessante, incomincia l’incontro tra le due compagini, con il terreno molto pesante a causa della grande quantità di pioggia caduta dalla prima mattina. Gioco non fluido e spesso intervallato da cadute o falli. Al 10’ la prima occasione per il Foggia, con una bella verticalizzazione ci Capitan Gentile, in una forma strepitosa, per Tortori che finisce a terra, in area, per un fallo di Gregorio. Calcio di rigore per il Foggia, realizzato dallo specialista Gentile. L’Altamura accusa il colpo e non riesce a costruire un gioco che possa impensierire il Foggia, tanto che l’attenta retroguardia rossonera può gestire in tranquillità gli scambi. Da segnalare un bel tiro di Cittadino da fuori area che sorvola di poco la traversa. Nel finale poi, Gerbaudo si rende pericoloso con una punizione tesa che Guido respinge in due tempi. Subito dopo il centrocampista del Foggia si fa espellere per doppia ammonizione. Saltano i nervi anche a Cela che finisce negli spogliatoi anzitempo per doppia ammonizione.

SECONDO TEMPO FOGGIA ALTAMURA

Non smette di piovere, adesso il campo è un acquitrino: ai limiti della praticabilità. Le squadre tornano in campo, dopo un primo tempo piuttosto impegnativo dal punto di vista fisico. Ci prova subito Cittadino su punizione, il portiere murgiano si rifugia in corner. Si continua a giocare con non pochi problemi, sui passaggi la palla spesso si arresta o prende direzioni strane a causa della grande quantità di acqua presente sul manto erboso dello Zaccheria. Al 35’ ci prova ancora Cittadino su punizione, con poca fortuna. Intanto Corda decide di dare spazio alla panchina inserendo Iadaresta al posto di Tortori, Salines al posto di Staiano e Gibilterra al posto di Di Masi: il grande dispendio energetico di questa gara, dovuta al campo pesante, richiede forze fresche. Senza altri clamorosi episodi da segnalare l’incontro finisce, dopo quattro minuti di recupero, con la vittoria del Foggia che adesso può sorridere dalla vetta della classifica.

RIVIVI LA CRONACA DI FOGGIA ALTAMURA -> CLICCA QUI

PAGELLE FOGGIA-ALTAMURA SERIE D -> CLICCA QUI

Alessandro SCOLOZZI

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it