Figc, Lotito non si candida: restano in tre

2018-01-15 10:50:42
Pubblicato il 15 gennaio 2018 alle 10:50:42
Categoria: Notizie Calcio
Autore: Matteo Sfolcini

Claudio Lotito si è arreso, non si candiderà alla presidenza della Federcalcio. Il numero uno della Lazio ha capito di non potersi presentare alle elezioni federali dopo che ha ricevuto l'appoggio di soli 9 club di Serie A. Serviva come minimo la maggioranza di 11 firme che alla fine non ha raggiunto a causa dell'astensione di Cagliari e Benevento.

Stessa sorte con la serie B (Lotito è presente anche qui dove ricopre la presidenza della Salernitana): su 22 club, i sì al massimo erano 11. Non bastavano e la la resa è diventata definitiva: "Mi ero convinto a scendere in campo, ma ci sarebbero state troppe conseguenze per la mia società. E io questo non lo voglio". 

Le candidature per la presidenza federale di fene gennaio, dopo le dimissioni di Tavecchio scattate in seguito alla storica eliminazione azzurra dal Mondiale, sono state quindi ufficializzate. Restano tre candidati in corsa per la vittoria finale: Gravina (indicato dalla Lega Pro), Sibilia (dai Dilettanti) e Tommasi (dall'Assocalciatori). Tutti contro tutti, almeno per ora.