La Fifa stanga Real e Atletico: due sessioni senza mercato

2016-01-15 08:00:54
Pubblicato il 15 gennaio 2016 alle 08:00:54
Categoria: Calciomercato
Autore: Redazione Datasport.it

La Fifa rivoluziona il mercato punendo le due squadre di Madrid, Real e Atletico bloccando il mercato in entrata come già successo in passato al Barcellona. I club non potranno tesserare alcun giocatore nelle prossime due sessioni di mercato (nell'intera stagione 2016-2017) per aver violato il regolamento sui tesseramenti di giocatori minorenni. Una sanzione che mette in crisi le dirigenze di Merengues e Colchoneros, costrette ad intervenire fin da subito per migliorare la rosa in vista del prossimo anno.

Atletico e Real sono stati anche multati rispettivamente di 900.000 euro e di 360.000 franchi svizzeri e hanno ora 90 giorni di tempo per regolarizzare la situazione di quei giocatori under 18 interessanti. Nella nota diffusa dalla Fifa si legge come i due club abbiano violato una serie di disposizioni in materia di trasferimento internazionale e prima registrazione di calciatori minorenni, nonché di altre disposizioni riguardanti la partecipazione degli stessi in varie competizioni. Tra i motivi che hanno portato a questa decisione clamorosa anche l'acquisto del figlio dell'attuale allenatore del Real, Luca Zidane, da parte di Blancos.

La sanzione riguarda solo il mercato in entrate e quindi le cessioni saranno ammesse. Resta ora da capire come agiranno Real e Atletico: le Merengues, in particolar modo, potrebbero decidere di intervenire pesantemente sulla finestra di mercato attuale e puntare dritto su due assi della Juventus come Pogba e Morata. Il tempo stringe e le due formazioni dovranno al più presto correre ai ripari.