Fifa, dalla Spagna: "Ecco il nuovo Mondiale per club"

2017-11-29 13:15:41
Fifa, dalla Spagna:
Pubblicato il 29 novembre 2017 alle 13:15:41
Categoria: Notizie Calcio
Autore: Matteo Sfolcini

Rivoluzione. E' questa la parola d'ordine che rimbomba nella sede della FIFA, che sta cercando di evolvere il calcio. Il nuovo presidente Gianni Infantino avrebbe pensato di cambiare la formula del Mondiale per Club (che ha preso il posto della vecchia Coppa Intercontinentale) per rendere più competitivo il torneo. La nuova pianificazione, secondo il quotidiano spagnolo Marca, verrà sperimentata a partire dalla stagione 2021, sfruttando il periodo di assenza di Mondiali e Copa America.

C'è aria di novità in casa FIFA, oltre alla sperimentazione della tecnologia in campo, si cerca di cambiare anche alcune regole che riguardano le grandi competizioni internazionali. Dopo l'Europeo 2020 che sarà itinerante, con diverse città europee che ospiteranno le gare, e l'aumento del numero della nazioni nelle future edizioni della Coppa del Mondo, il presidente Infantino ha in mente anche di cambiare la formula del Mondiale per Club per renderlo più affascinante e competitivo. 

Dalla Spagna rimbalza la voce di un torneo che avrà cadenza quadriennale con 24 squadre che rappresenteranno i cinque continenti. L'Europa avrà 12 club e i requisiti per qualificarsi saranno i seguenti: gli ultimi quattro vincitori della Champions, gli ultimi quattro finalisti e gli altri quattro con il miglior coefficiente. In altre parole, se la classifica fosse stipulata oggi, ci sarebbero 4 squadre a rappresentare la Spagna (Real Madrid, Barcellona, Atletico Madrid, Siviglia), in aggiunta a 2 inglesi (Manchester City e Arsenal), 2 tedesche (Bayern Monaco e Borussia Dortmund), 2 portoghesi (Porto e Benfica), 1 francese (Psg) e solo una italiana, la Juventus

Il Sudamerica sarà il secondo continente più rappresentato con cinque squadre: su questo aspetto la Fifa non è ancora chiara, ma si ipotizza che i vincitori della Copa Libertadores degli ultimi quattro anni e la miglior squadra della classifica Conmebol potrebbero aver accesso direttamente alla competizione. Sia l'Africa che l'Asia e il Nord America avranno due rappresentanti ciascuno in questo "mega Mundialito". Anche in questo caso, tenendo conto degli ultimi due campioni dei loro rispettivi campionati. Per la ventiquattresima squadra bisogna ancora decidere se l'Oceania avrà una posizione fissa o se dovrà passare attraverso qualche ripescaggio con un club di un'altra Confederazione. 

Il torneo sarà diviso in otto gironi e durerà all'incirca 20 giorni. Per quanto riguarda il paese ospitante alcune fonti parlano della Cina come la destinazione ideale per vincere l'ultima grande scommessa della FIFA.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it