Ferlaino: "Napoli di Sarri da scudetto, l'avversaria è la Roma"

2015-10-19 10:57:35
Ferlaino:
Pubblicato il 19 ottobre 2015 alle 10:57:35
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Il 2-1 alla lanciatissima Fiorentina ha mandato in orbita il mondo partenopeo, proiettando il Napoli al quarto posto, a -3 proprio dai viola di Paulo Sousa. A regalare ulteriore entusiasmo è Corrado Ferlaino, storico presidente azzurro e protagonista degli unici due scudetti arrivati sotto il Vesuvio: "Il campionato è lungo, ma ci sono grandi prospettive per la vittoria finale; solo la Roma può competere perchè è molto forte - ha affermato ai microfoni di Radio Anch'io - Sarri come Bianchi? Altro calcio, ora è tutto più esasperato".

L'ex proprietario fa il punto sul campionato, allargando l'orizzonte: "Le due milanesi sono in fase di studio, la Juventus ha perso certezze prendendo promesse - ha continuato - la Fiorentina ha giocato un primo tempo molto buono ieri ma evidentemente non hanno detto a Tomovic che la ripresa era iniziata, tanto da lasciare libero Insigne...". Torna poi a parlare di Benitez: "Questa squadra ha 8/11 della sua, lui ha il merito di aver portato qui Higuain, centravanti che ha pochi eguali al mondo - ha proseguito - il merito di Sarri è di farla rendere al meglio, è stato bravo a portare determinati cambiamenti".

L'ultima battuto non poteva non essere su Maradona: "Diego ha giudicato negativamente Sarri, ma bisogna sempre aspettare, è lontano dall'Italia ed evidentemente non conosce il suo valore". E infine, allontana l'ipotesi della maglia numero 10 sulle spalle di Insigne: "Forse se lo merita, sì, ma la 10 è una maglia storica, è appartenuta a Maradona e anche i tifosi vogliono che rimanga per sempre di Diego".

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it