Felipe Anderson: "Ero stanco della Lazio, al West Ham credono in me"

2018-11-23 11:45:11
Pubblicato il 23 novembre 2018 alle 11:45:11
Categoria: Notizie Calcio
Autore: Matteo Pifferi

Felipe Anderson e la Lazio si sono lasciati in estate dopo cinque stagioni di alti e bassi, culminati in un addio che ha riempito le casse biancoceleste (42 milioni incassati dal West Ham) e che è stato sinonimo di "liberazione" per l'esterno brasiliano, stando alle dichiarazioni dello stesso giocatore al Daily Mail.

 "Ero stanco della Lazio, quello che cercavo veramente era un progetto e una squadra che credessero in me al 100%. Quando ho saputo dell’interesse degli Hammers, è stato facile scegliere di andare via. Al West Ham ho trovato tutto questo, l’allenatore e il club mi stanno supportando al meglio. Vorrei fare qualcosa di grande per questa squadra, mi sento pronto ad affrontare tutte le sfide anche perché non mi viene messa pressione", ha ammesso Felipe Anderson che sottolinea la difficoltà nei primi momenti in Premier League"E' chiaro che quando una squadra paga 42 milioni per averti, si atttendono tutti qualcosa di diverso da te rispetto agli altri. La 10? Per Pelé, avevo diciassette anni quando arrivai al Santos, uno dei più importanti club in Brasile. Ma tutto questo mi ha aiutato a maturare molto".