F1, Gp Usa: Hamilton in pole, Ferrari vicinissime

2018-10-21 00:13:52
F1, Gp Usa: Hamilton in pole, Ferrari vicinissime
Pubblicato il 21 ottobre 2018 alle 00:13:52
Categoria: Formula 1
Autore: Matteo Novembrini

E' di Lewis Hamilton la pole position nel Gran Premio degli Stati Uniti. Ad Austin vanno in scena delle qualifiche molto combattute con Vettel che chiude ad appena 61 millesimi, con Raikkonen subito dietro a 70 millesimi.

Gran bella lotta negli ultimi minuti della Q3, con Raikkonen che tiene la miglior prestazione fino al passaggio di Hamilton, il quale fa segnare il tempo di 1'32"237, come detto sette centesimi precisi più veloce del finlandese. Vettel fa segnare il secondo tempo ma la penalità di tre posizioni rimediata dopo le libere del venerdì (bandiera rossa non rispettata) lo farà partire quinto, dietro al compagno di team, Bottas e Ricciardo, con questi ultimi che saranno dunque in seconda fila. In terza Vettel verrà affiancato da Ocon, mentre chiudono la top ten Hulkenberg, Grosjean, Leclerc e Perez.

 

 

Così in Q2 Miglior prestazione di Raikkonen nella sessione di mezzo, ma l'interesse è tutto rivolto alle gomme utilizzate dai protagonisti. Vettel, le due Mercedes e Ricciardo segnano il loro miglior tempo son supersoft ed è con queste gomme che prenderanno il via, mentre Kimi lo farà con ultrasoft. Eliminati Sainz (appena due millesimi il distacco dall'ultimo dei qualificati, il compagno Hulkenberg), Magnussen, Gasly, Hartley e Verstappen: gli ultimi tre sono senza tempo, le Toro Rosso perchè già consapevoli di dover partire dall'ultima fila per sostituzione del motore, Max perchè nel Q1 ha rimediato la rottura della sospensione che lo ha messo ko.

Così in Q1 Nessuna sorpresa nel primo segmento di qualifica, ad eccezione della rottura della sospensione posteriore destra che impedisce a Verstappen di proseguire le qualifiche. Eliminati Alonso, Sirotkin, Stroll, Ericsson e Vandoorne.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it