F1, GP Australia: Vettel illude ma è doppietta Mercedes

2016-03-20 08:28:24
Pubblicato il 20 marzo 2016 alle 08:28:24
Categoria: Formula 1
Autore: Redazione Datasport.it

Nico Rosberg vince il gran premio d'Australia, prima tappa del Mondiale 2016 di Formula 1. Il tedesco precede Lewis Hamilton per una doppietta Mercedes frutto di una strategia azzeccata. Completa il podio Sebastian Vettel, autore di una gara importante e con una partenza eccezionale che aveva fatto sognare i tifosi della Ferrari. Decisivo l'incidente tra Alonso e Gutierrez al 19esimo giro che ha sospeso la gara e azzerato i distacchi: in quel momento le Mercedes hanno cambiato strategia e hanno superato Vettel per la vittoria. Ritirato Kimi Raikkonen al 22esimo giro per un guasto alla power unit andata a fuoco.

La stagione 2016 di Formula 1 inizia come era finita quella del 2015, con le Mercedes a festeggiare sul gradino più alto del podio. A differenza dell'anno scorso è Nico Rosberg a vincere sul circuito dell'Albert Park a Melbourne davanti al compagno di team Lewis Hamilton mentre Sebastian Vettel, come nel 2015, completa il podio col terzo posto. Il tedesco della Ferrari, scattato dalla seconda fila, aveva illuso tutti i tifosi della Rossa con una partenza strabiliante che lo aveva portato in testa con alle spalle il compagno Raikkonen e le due frecce d'argento un po' imballate. Hamilton ha dovuto lottare per risalire dalla sesta posizione mentre Rosberg ha passato il finlandese alla prima sosta.
 


Al 19esimo l'episodio che cambia la gara: Alonso con la McLaren tampona la Haas di Gutierrez e si schianta contro le barriera dopo una serie di piroette che mandano in frantumi la monoposto. Il pilota spagnolo esce miracolosamente illeso ma il gran premio viene sospeso per ripulire il tracciato da tutti i detriti. Qui la Mercedes gioca il jolly: Rosberg e Hamilton montano le gomme medie e così possono andare fino alla fine senza ulteriori soste. La strategia è vincente, la Ferrari non la imita e al 36esimo giro, col pit stop di Vettel, Rosberg va al comando con Hamilton alle spalle e va fino in fondo.
 


Intanto, al 22esimo giro, Kimi Raikkonen è costretto al ritiro per un guasto alla power unit che va in fiamme. Negli ultimi giri Vettel prova una grande rimonta con le gomme morbide per strappare il secondo posto a Hamilton, arriva ad appena 6 decimi ma a due giri dalla fine va lungo in curva e così il britannico conserva la sua posizione. Finisce con la vittoria di Rosberg davanti a Hamilton e Vettel, seguono Ricciardo con la Red Bull, Massa con la Williams mentre sesto è Grosjean che porta a punti la debuttante Haas GP. Deludono le Toro Rosso con Sainz nono davanti a Verstappen. Il circus della F1 torna tra due settimane a Sakhir il weekend del 3 aprile col gran premio del Bahrain.