Europa League, Tottenham-Fiorentina: formazioni, diretta, pagelle. Live

2016-02-25 23:10:47
Pubblicato il 25 febbraio 2016 alle 23:10:47
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Il White Hart Lane resta un tabù per le squadre italiane: alla Fiorentina non riesce il colpo e il Tottenham, con un secco 3-0, passa agli ottavi di finale di Europa League. Mason apre le marcature al 25', Lamela raddoppia al 63' e l'autogol di Gonzalo Rodriguez al minuto 81 vale il tris degli Spurs. La squadra di Sousa ha provato a giocarsela ma non è mai riuscita a rendersi pericolosa, calando vistosamente nella ripresa.

E’ dei toscani il primo tiro, una conclusione di Vecino da lunga distanza che termina altissima al 7’. Padroni di casa pericolosi al 12’ da azione di corner: Alli manca di un soffio la deviazione a rete dal secondo palo. Minuto 18, Ilicic conquista un calcio di punizione da 30 metri e prova la battuta in porta: tiro fiacco che Lloris para senza problemi. Risponde il Tottenham un minuto dopo con una conclusione da fuori area di Eriksen bloccata con sicurezza da Tatarusanu. Al 23’ Ilicic tenta il sinistro a giro dal limite, senza trovare la porta. Due minuti dopo, gli inglesi si portano in vantaggio: lungo lancio di Davies, Alli anticipa Astori e serve Mason che, indisturbato, può battere Tatarusanu in diagonale. 1-0 Spurs al 25’. La reazione viola nel primo tempo si limita a un colpo di testa di Borja Valero, servito su punizione da Ilicic, che finisce sull’esterno della rete al minuto 39.

La ripresa si apre con un gol di Chadli al 48’ invalidato da un netto fuorigioco del belga. Un Bernardeschi più intraprendente lascia ben sperare ma la squadra di Sousa non riesce mai a creare vere occasioni da gol. Al 56’ Lloris blocca un tiro da posizione molto angolata di Borja Valero. Al 63’ il Tottenham chiude il match: conclusione di Chadli respinta da Tatarusanu, la palla arriva a Lamela che indovina di sinistro l’angolo giusto, firmando il 2-0 dei padroni di casa. Zarate, entrato per Ilicic, prova a inventarsi qualcosa: al 73’, dopo una serie di finte, calcia in diagonale, ma Davies ribatte il tiro. All’81’, il tris: cross basso di Trippier, Rodriguez anticipa Alli ma mette il pallone sotto la traversa, regalando il 3-0 agli inglesi. Il Tottenham non dilaga solo perché Tatarusanu si oppone alla grande alle conclusioni di Mason all’87’ ed Eriksen al 90’, ma serve a poco: la Fiorentina dice troppo presto addio all’Europa League.