Europa League: Siviglia battuto, ora rischia

2014-11-27 21:29:16
Europa League: Siviglia battuto, ora rischia
Pubblicato il 27 novembre 2014 alle 21:29:16
Categoria: Europa League
Autore: Redazione Datasport.it

Tutti i risultati e le classifiche della fase a gironi di Europa League

Il Siviglia rischia l'eliminazione. Nella quinta giornata della fase a gironi di Europa League i campioni in carica perdono 2-0 a Rotterdam contro il Feyenoord e si fanno avvicinare in classifica dal Rijeka: la squadra di Unai Emery si giocherà l'approdo ai sedicesimi nell'ultimo turno proprio contro i croati. Sconfitte anche per Wolfsburg e Steaua Bucarest: tra quindici giorni scontri diretti con Lille e Dinamo Kiev per la qualificazione.

La principale notizia del quinto turno arriva dal de Kuip di Rotterdam, dove il Siviglia campione in carica si fa sconfiggere 2-0 dal Feyenoord: le reti di Toornstra al 56' e El Ahmadi all'83' proiettano gli olandesi in vetta al Girone G con 9 punti. Scavalcati proprio gli spagnoli, che si fanno pericolosamente avvicinare dal Rijeka: i croati battono con identico risultato lo Standard Liegi (a segno su rigore anche Kramaric, oggetto dei desideri di molte italiane e al quinto centro in Europa League) e lo eliminano. Nell'ultimo turno Siviglia e Rijeka si giocheranno tutto al Sanchez Pizjuan, il Feyenoord è già qualificato (ma potrebbe servire una vittoria per il primo posto).

Uno solo il girone in cui è tutto definito con novanta minuti d'anticipo, è il Gruppo L: al Lokeren, infatti, non basta sconfiggere 1-0 un Legia Varsavia sin qui imbattuto; il Trabzonspor vince 3-1 in Turchia col Metalist Kharkhiv, resta a 3 punti di vantaggio sui belgi ed è già qualificato in virtù del vantaggio negli scontri diretti. Sconfitte che pesano, invece, per Wolfsburg e Steaua Bucarest. I tedeschi vengono battuti 2-0 in Germania dall'Everton (Lukaku e Mirallas in rete) e si giocheranno la qualificazione nell'ultimo turno in casa del Lille, che pareggia 1-1 contro il Krasnodar. Più complicata la situazione dei rumeni, che vengono sconfitti 1-0 e scavalcati dall'Aalborg: ora alla Steaua serve un successo nell'ultimo turno contro una Dinamo Kiev già qualificata in virtù del 2-0 sul Rio Ave ma non ancora certa del primo posto; al tempo stesso, però, serve anche che i danesi non vadano oltre il pareggio in casa dei portoghesi.

Buone notizie, infine, per Fiorentina e Napoli nei rispettivi gruppi. Nel Girone K i viola sono qualificati come primi grazie alla vittoria sul Guingamp: il Paok vince 2-0 a Minsk e aggancia i francesi a 7 punti, nell'ultima giornata scontro diretto a Salonicco. Il pareggio senza reti di Praga qualifica il Napoli, che cercherà il primo posto nella partita, sulla carta piuttosto semplice, contro lo Slovan Bratislava: Sparta e Young Boys si contenderanno invece la qualificazione nella caldissima gara di Berna.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it