Europa League: la Roma c'è, poker e qualificazione vicina

2016-11-03 21:18:35
Europa League: la Roma c'è, poker e qualificazione vicina
Pubblicato il 3 novembre 2016 alle 21:18:35
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

La Roma vince 4-2 sul campo dell'Austria Vienna in una gara valida per la 4a giornata del Girone E di Europa League. Apre le marcature Kayode dopo un minuto e mezzo ma Dzeko pareggia al 5'. De Rossi ribalta il risultato al 18'. Al 65' arriva il 3-1 di Dzeko, al 78' Nainggolan sigla la rete che chiude la gara. Allo scadere Grunwald accorcia le distanze per gli austriaci. La Roma adesso è prima nel girone con 8 punti: in caso di successo casalingo contro il Viktoria Plzen il prossimo 24 novembre, la qualificazione ai sedicesimi di finale sarà matematica.

Nel primo tempo succede di tutto. Passa poco più di un minuto e i padroni di casa si portano in vantaggio con la rete di Kayode che sfrutta la dormita della difesa giallorossa. Ma al 5' Dzeko, sull'assist dalla destra di Bruno Peres, pareggia i conti con un destro ravvicinato. Al 18' arriva la rete che ribalta il risultato: De Rossi sfrutta l'errore tra Martschinko e il portiere e insacca sugli sviluppi di un corner.

Nella ripresa la Roma scende in campo con maggiore convinzione, nonostante i ritmi della gara si abbassino drasticamente. Continuando a spingere, al 65' arriva la rete di Dzeko. L'Austria Vienna non ci crede più e al 78', su errore di Filipovic, Nainggolan firma il 4-1 con un destro a giro nell'angolino basso. Al 89' arriva la seconda rete dei padroni di casa con il sinistro di Grunwald, ma è troppo tardi: la Roma vince e strizza l'occhio ai sedicesimi.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it