Europa League: Roma e Fiorentina a caccia di un punto, ultima chiamata Inter

2016-11-24 09:48:34
Europa League: Roma e Fiorentina a caccia di un punto, ultima chiamata Inter
Pubblicato il 24 novembre 2016 alle 09:48:34
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Nella serata del quinto turno di Europa League si attendono i primi verdetti per le squadre italiane. A Roma e Fiorentina, impegnate entrambe in casa, basterà un punto contro Viktoria Plzen e Paok Salonicco per raggiungere la matematica certezza del passaggio ai sedicesimi. L'Inter deve vincere in Israele contro l'Hapoel Beer Sheva per continuare a sperare mentre il Sassuolo fa visita all'Athletic Bilbao nell'apertissimo Gruppo F.

HAPOEL BEER SHEVA-INTER
L'Inter non ha più scuse: deve vincere in Israele sul campo dell'Hapoel Beer Sheva (ore 19) se vuole restare in corsa per un posto nei sedicesimi. I nerazzurri di Stefano Pioli, reduci dal pareggio in extremis per 2-2 nel derby di campionato col Milan, sono ultimi nel Girone K con 3 punti alle spalle proprio degli israeliani che ne hanno 4 e vinsero 2-0 a San Siro dando spettacolo contro la squadra allora allenata da De Boer. In questa campagna europea l'Inter vanta una sola vittoria, in casa col Southampton, a fronte di tre sconfitte, quella casalinga all'esordio con l'Hapoel e poi in trasferta a Praga e a Southampton. I nerazzurri sono obbligati a vincere in Israele altrimenti la loro corsa sarà praticamente finita: nemmeno un pari basterebbe se anche l'altra sfida tra Southampton e Sparta Praga si concluderà in parità.

FIORENTINA-PAOK SALONICCO
Basta un pari alla Fiorentina che, con 10 punti nel Girone J, riceve alle 19 al Franchi i greci del Paok Salonicco, terzi a quota 4 e con ancora qualche speranza di passare il turno. La squadra di Sousa è imbattuta in questa campagna europea: dopo lo 0-0 all'esordio proprio col Paok in Grecia sono arrivate tre vittorie di fila, una contro Qarabag e due contro lo Slovan Liberec. C'è un precedente allo stadio Franchi tra Fiorentina e Paok Salonicco, sempre nella fase a gironi di Europa League della stagione 2014-15: la sfida finì 1-1 in virtù dei gol di Martens per i greci e di Pasqual per il pareggio viola all'88'.

ROMA-VIKTORIA PLZEN
E' di un solo punto la distanza tra la Roma e i sedicesimi. Per la quinta giornata del gruppo E la squadra di Spalletti sfiderà alle 21.05 allo stadio Olimpico il Viktoria Plzen, fanalino di coda con 3 punti, e basterà un pareggio per conquistare matematicamente la qualificazione. I giallorossi sono imbattuti in Europa con due pareggi, uno proprio all'andata in casa dei cechi, e due vittorie, l'ultima per 4-2 sul campo dell'Austria Vienna. La Roma è chiamata al riscatto dopo la sconfitta in campionato a Bergamo contro l'Atalanta, uno stop che ha interrotto una striscia di 9 risultati utili consecutivi tra tutte le competizioni. Sono due i precedenti tra Roma e Viktoria Plzen, entrambi finiti 1-1: la gara di andata di questa Europa League e un'amichevole del luglio 2009.

ATHLETIC BILBAO-SASSUOLO
E' tutto apertissimo nel gruppo F. Alle 21.05 il Sassuolo fa visita all'Athletic Bilbao e sarà una grande occasione per la squadra di Di Francesco di scendere in campo al nuovo San Mamès, lo stadio ricostruito sulle macerie della mitica "Catedral". I neroverdi sono a 5 punti col Rapid Vienna mentre i baschi sono a 6 col Genk. All'andata il Sassuolo si impose con un netto 3-0, l'unico successo finora nella competizione per gli emiliani. Il Sassuolo è in un pessimo momento, ha vinto solo una delle ultime 10 gare tra tutte le competizioni e viene da sette match di fila senza successi (l'ultimo risale al 16 ottobre, 2-0 al Crotone).

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it