Europa League: poker Besiktas, Olympiacos eliminato

2017-03-16 20:54:30
Europa League: poker Besiktas, Olympiacos eliminato
Pubblicato il 16 marzo 2017 alle 20:54:30
Categoria: Europa League
Autore: Redazione Datasport.it

Il Besiktas batte 4-1 l'Olympiacos a Istanbul e, in virtù dell'1-1 dell'andata ad Atene, centra la qualificazione ai quarti di finale di Europa League: a trascinare la formazione turca, in dieci dal 39' per l'espulsione di Aboubakar, è una doppietta di Babel. Avanzano anche il Celta Vigo, che vince 2-0 sul campo del Krasnodar, e il Genk che nel derby tutto belga, dopo il successo per 5-2 dell'andata, pareggia 1-1 contro il Gent.

Alla Vodafone Arena il Besiktas deve difendere il prezioso 1-1 dell'andata al Pireo. La squadra turca allenata da Gunes approccia il match nel modo giusto e sblocca il risultato al 10' con un'incornata di Aboubakar su cross dalla destra di Talisca. Simile l'azione che al 22' porta al 2-0: Quaresma va via sulla destra e mette in mezzo per Babel che controlla e trafigge Leali (non impeccabile nell'occasione) con una conclusione di destro. L'Olympiacos reagisce e al 31' riapre il discorso qualificazione al 31' con una prodezza di Elyounoussi, a segno con una spettacolare mezza rovesciata. Per i turchi la partita si complica ancora di più al minuto 39 quando Aboubakar si fa ingenuamente espellere dopo avere rifilato una testata a Retsos a palla lontana. Ma nella ripresa i greci, cui a questo punto basterebbe il pari per passare il turno, non approfittano della superiorità numerica e al 75', complice un'altra papera di Leali, subiscono il terzo gol: lo firma Babel con un diagonale di destro che gli vale la doppietta personale. Ormai la partita è chiusa e a mettere il punto esclamativo ci pensa Tosun che all'84' segna il definitivo 4-1.
 

Missione compiuta anche per il Celta Vigo che vince 2-0 sul campo del Krasnodar e bissa il successo ottenuto all'andata (2-1). Il primo tempo si chiude senza reti, poi nella ripresa gli spagnoli di Berizzo archiviano la pratica qualificazione con i gol di Mallo (52') e Aspas (80'). I russi terminano la partita in dieci per l'espulsione rimediata da Kaboré all'86'. Finisce 1-1 alla Cristal Arena il derby di ritorno in salsa belga tra Genk e Gent: i padroni di casa, che all'andata avevano stravinto 5-2, passano in vantaggio al 20' con un diagonale di Castagne e subiscono la rete del pari all'84' quando Verstraete, da distanza ravvicinata, batte Ryan col piatto sinistro.

 

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it