Europa League: Lazio-Sparta Praga 0-3, le pagelle

2016-03-17 21:34:20
Pubblicato il 17 marzo 2016 alle 21:34:20
Categoria: Pagelle Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Le pagelle di Lazio-Sparta Praga, terminata 0-3

LAZIO
Marchetti 5 Sul primo gol si fa piegare le mani, meno responsabilità sugli altri due: non impeccabile.
Konko 5 Ogni volta che lo Sparta Praga attacca sulla sua corsia, lui va in difficoltà: non spinge.
Bisevac 4.5 Il pressappochismo col quale marca Julis in occasione del terzo gol è lo specchio del match.
Mauricio 5 Entra, dovrebbe essere più fresco, ma lo saltano tutti con una facilità disarmante.
Hoedt 5.5 Il migliore del reparto, ma sono comunque tante le sbavature: Pioli si aspetta di meglio.
Candreva 5.5 Tra i suoi è quello che va più vicino alla sufficienza: qualche buono spunto ma nulla di più.
Biglia 5 Lui e Parolo dovevano dare equilibrio alla squadra ma, soprattutto nel momento del bisogno, spariscono.
Parolo 5 Alla Lazio mancano i suoi inserimenti, oltre che al suo ordine a centrocampo: assente.
Felipe Anderson 5 Entra appena in tempo per sbagliare qualche controllo e beccarsi una marea di fischi.
Lulic 5 Sbaglia gli appoggi, i cross e i tiri: spesso si intestardisce, lontano dalla sufficienza.
Mauri 4.5 Sulla coscienza pesa come un macigno quel gol sbagliato sullo 0-2: erroraccio.
Matri 5.5 Un buon colpo di tacco e tanto cuore: ma intorno a lui ormai non ci crede più nessuno.
Keita 5 Parte con il turbo, poi si perde come i compagni: nella ripresa vorrebbe risolverla da solo.
Klose 5 Ci mette tanto impegno ed è pure sfortunato: ma oggi serviva un suo gol e non è arrivato.
All. Pioli 4.5 La sua squadra ha avuto anche sfortuna, ma l'approccio è stato pessimo e la difesa fa acqua.

SPARTA PRAGA Bicik 7, Brabec 6, Holek 6, Costa 6.5, Zahustel 6.5, Marecek 6.5, Vacha 6.5 (Matejovsky 6.5), Frydek 6.5 (Konaté 6.5), Dockal 7, (Fatai s.v.), Krejci 7.5, Julis 7. All.Scasny 6.5