Europa League, Lazio-Saint Etienne: formazioni, diretta, pagelle. Live

2015-10-02 08:05:53
Europa League, Lazio-Saint Etienne: formazioni, diretta, pagelle. Live
Pubblicato il 2 ottobre 2015 alle 08:05:53
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Rivivi le emozioni di Lazio-Saint Etienne: cronaca, pagelle e tabellino

All'Olimpico, nella seconda giornata del Girone G di Europa League, la Lazio batte 3-2 il Saint Etienne e trova il primo successo nella competizione. Nel primo tempo immediato vantaggio degli ospiti al 6' con Bayal Sall e puntuale replica di Onazi al 22'. Nella ripresa vantaggio laziale grazie al gol di Hoedt al 48' e raddoppio di Biglia all'80', poco prima della rete di Monnet-Paquet che all'85' permette al Saint Etienne di accorciare nonostante la doppia inferiorità numerica per le espulsioni di Beric e dello stesso Bayal Sall.

La Lazio, che deve fare a meno degli indisponibili De Vrij, Parolo, Djordjevic, Candreva, Lulic e Klose, si schiera con il 4-2-3-1 ed in avanti Felipe Anderson, Milinkovic-Savic e Keita a supporto del 'falso nueve' Mauri. I transalpini, senza Pogba, Brison e Clement, rispondono quindi con un modulo speculare e l'attacco affidato a Roux, Corgnet e Hamouma posizionati alle spalle della punta Beric. Primo tempo vivacissimo e caratterizzato da continui e repentini capovolgimenti di fronte. Sono gli ospiti transalpini a partire subito in quarta e a riuscire a portarsi già in vantaggio al 6' con un rocambolesco gol di Bayal Sall che, su assist dalla bandierina di Hamouma, approfitta del mancato intervento dei difensori laziali e spinge la palla in rete colpendo con l'addome. Non si affligge, ma anzi reagisce immediatamente la squadra di Pioli che all'8' sfiora subito il pareggio con un perentorio colpo di testa di Hoedt respinto sulla linea da Ruffier.

Al 14' sono ancora gli ospiti a farsi vedere in avanti con Roux che di testa coglie una traversa a Berisha impietrito. Continua a premere il Saint Etienne ed al 17' ci prova anche Clerc con un diagonale destro che termina però a lato. La Lazio risponde a tono ed al 22' riesce a pareggiare grazie ad una stoccata di Onazi che batte Ruffier finalizzando un'arrembante percussione sulla destra di Felipe Anderson. Al 32' i francesi restano in dieci uomini per il rosso diretto inflitto a Beric, reo di una gomitata, forse involontaria, ai danni di Mauricio. Al 40' si mette in mostra Berisha che con una perfetta uscita sventa su velenoso tocco di Hamouma. Nei minuti di recupero Biglia serve Mauri che da ottima posizione spara però fuori, qualche attimo prima che l'arbitro decreti il riposo sul parziale di 1-1.

Altrettanto entusiasmante la ripresa con la Lazio subito pronta ad attaccare ed a portarsi in vantaggio al 48' con Hoedt, abile a realizzare di esterno approfittando di un'errata uscita alta di Ruffier. Il Saint Etienne nonostante l'inferiorità numerica prova a spingere e Bahebeck al 70' ed al 71' chiama Berisha agli straordinari. Al 76' gli ospiti restano addirittura in nove per la seconda ammonizione rimediata da Bayal Sall per fallo su Felipe Anderson. All'80' la Lazio cala il tris con capitan Biglia che, su assist di Keita, batte il portiere avversario con un sinistro deviato. Sembra finita qui ma all'85' Monnet-Paquet accorcia beffando Berisha con un delizioso lob. Matri e Biglia nelle battute finali si vedono respingere le proprie conclusioni e la gara si chiude quindi sul definitivo 3-2 in favore della Lazio. Preziosissima vittoria per i biancocelesti che a quota 4 conducono il girone G in attesa di ricevere il Rosenborg il prossimo 22 ottobre. Nonostante la sconfitta, escono a testa alta i francesi che restano però ultimi con un punto, in vista della trasferta in casa del Dnipro.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it