Europa League, Inzaghi: "La Juve è il passato, ora la qualificazione"

2017-10-18 20:00:40
Europa League, Inzaghi:
Pubblicato il 18 ottobre 2017 alle 20:00:40
Categoria: Europa League
Autore: Matteo Sfolcini

Alla vigilia della terza giornata di Europa League ha parlato in conferenza stampa Simone inzaghi prima della sfida della sua Lazio contro i francesi del Nizza. I biancocelesti, primi a sei punti con i rossoneri a sei punti, con una vittoria blinderebbero quasi sicuramente un posto agli ottavi. Ecco perchè il mister è concentrato esclusivamente sulla sfida di coppa e ha già dimenticato il passato: "Sabato i ragazzi hanno fatto un'impresa, è giusto dirlo. Ora dobbiamo essere bravi, ma sono maturi. La Juventus è il passato, ora dobbiamo pensare a questa gara importantissima. Hanno grande individualità e giocatori importanti. Ok ciò che è stato, ora testa al Nizza. E' una buona occasione per noi per fare un passo avanti nella qualificazione".

Inzaghi ha già svelato le sue scelte di formazione prima della sfida contro la squadra di Favre e ha deciso di puntare forte sui nuovi acquisti: "Nani e Caicedo? Hanno dimostrato di stare bene, quando chiamati in causa hanno fatto bene. Credo che giocheranno loro. Schiererò la formazione che considero migliore anche in base a ciò che abbiamo speso e agli impegni futuri. Qualcosa cambierò, vedremo".

Nel Nizza gioca anche un certo Mario Balotelli e Simone Inzaghi non ha dubbi sulle qualità del numero 9 italiano: "È un campione, un giocatore con grandissime qualità. Qua ha trovato l'ambiente ideale, sta facendo bene. Il Nizza è una squadra organizzata e ha in Balotelli e Plea i giocatori più importanti. Lui ha grandi qualità, ha fatto sempre tanti gol e dovremo tenerlo d'occhio con attenzione. Lui alla Lazio? Lotito e Tare non me ne hanno mai parlato…” 

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it