Europa League: harakiri Nagatomo, l'Inter cade ancora

2016-11-03 23:31:15
Europa League: harakiri Nagatomo, l'Inter cade ancora
Pubblicato il 3 novembre 2016 alle 23:31:15
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Il Southampton batte 2-1 l'Inter nella quarta giornata del Girone K di Europa League. Apre le marcature Icardi al 33', pareggia Van Dijk al 64' e al 68' è Nagatomo, con una clamorosa autorete, a rovinare l'esordio di Stefano Vecchi sulla panchina della prima squadra. Sullo 0-1 Handanovic ha parato un calcio rigore a Tadic. Con questa sconfitta i nerazzurri restano ultimi a quota 3 punti e vedono la qualificazione ai sedicesimi di finale sempre più lontana.

Avvio di gara titubante quello di Icardi e compagni. Nei primi minuti sono i padroni di casa a rendersi più pericolosi e l'Inter non riesce ad arrivare alla conclusione nella prima mezz'ora. Ma al 33', improvvisamente, Icardi trova la rete che sblocca la partita con una girata di sinistro: per l'argentino è il nono gol stagionale. Nel finale di tempo succede di tutto: Perisic tocca il pallone con il braccio in area e l'arbitro polacco Gil concede il rigore (generoso) al Southampton: sul dischetto si presenta Tadic, ma Handanovic respinge la sua conclusione di sinistro.

Nella ripresa gli inglesi ripartono col turbo e solo un super Handanovic riesce a tenere a galla i suoi. L'Inter non riesce più a farsi pericolosa e la pressione costante del Southampton porta al pareggio di Van Dijk che al 64' risolve una mischia insaccando da pochi passi un pallone respinto dalla traversa. Passano appena quattro minuti e Nagatomo combina la frittata: su un traversone basso di Tadic dalla sinistra, il giapponese interviene in maniera scomposta e devia incredibilmente alle spalle di Handanovic che può solo osservare il pallone infilarsi nell'angolino. L'Inter non ha la forza di reagire, il Southampton vince 2-1 e compie un bel passo avanti verso la qualificazione ai sedicesimi di finale.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it