Eurolega: Milano super, ma con l'Olympiacos non basta

2015-10-30 23:48:40
Eurolega: Milano super, ma con l'Olympiacos non basta
Pubblicato il 30 ottobre 2015 alle 23:48:40
Categoria: Eurolega
Autore: Redazione Datasport.it

Non basta a Milano la sua miglior prestazione in Eurolega per avere la meglio sull'Olympiacos dell'ex Hackett. Nella terza giornata della regular season l'Olimpia gioca un match alla pari contro la corazzata greca, che si impone però in volata 71-66. Al Forum i biancorossi sono avanti all'ultimo mini break, trascinati da un super Gentile da 24 punti, ma nel quarto quarto soffrono il ritorno rabbioso degli ospiti: per l'EA7 è il secondo ko dopo quello con l'Efes.

Splendido primo tempo di Milano, che scende sul parquet con la giusta concentrazione per mettere subito in difficoltà la corazzata greca. Gentile è sin dai primi minuti l'arma in più della formazione di Repesa, che difende bene e attacca con convinzione: al primo mini-break è +3 Olimpia (23-20). Nel secondo quarto arrivano i canestri importanti di Young (18) - ben servito dal solito Spanoulis - a ritirare su l'Olympiacos, che prova a dare la prima spallata alla gara balzando sul +7 (27-34): l'EA7 però resta aggrappata al match e risponde con i canestri di Macvan, Lafayette e Jenkins: gap azzerato sul 37-37. Il canestro finale di Hunter vale il 37-39 con cui le squadre tornano negli spogliatoi, Hackett (9) mostra la solita personalità ma si vede poco.

Il sorpasso di Milano in avvio di ripresa scalda l'Olympiacos, che con sette punti in fila torna avanti 41-47 al 25'. La gara si accende, poco spettacolare ma molto intensa: l'Olimpia c'è, ha la rabbia giusta per non far scappare i greci e poi sorpassarli prima della sirena del terzo quarto: le triple in fila di Simon, Hummel e ancora Simon portano l'EA7 sul +2 (54-52) con dieci minuti da giocare. Il Forum è una bolgia, Gentile mette il massimo vantaggio (+6, 60-54), ma poi arriva la stanchezza. Gli ospiti trovano un parziale di 10-0 che vale il sorpasso greco, Simon e ancora il capitano trovano l'ennesimo pari (64-64). Per decidere una simile sfida serve l'acuto del campione, che arriva puntuale: prima Spanoulis (14) con un gran canestro e poi Printezis (16) con un gioco da tre spengono la gara, ma non i meritati applausi del Forum per l'Olimpia.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it