Eurolega: Milano non sfata il tabù Efes

2015-10-22 21:22:02
Eurolega: Milano non sfata il tabù Efes
Pubblicato il 22 ottobre 2015 alle 21:22:02
Categoria: Eurolega
Autore: Redazione Datasport.it

Milano non sfata il tabù Efes. A Istanbul l'Olimpia trova la prima sconfitta in Eurolega contro una delle sue bestie nere: all'Abdi Ipekci Arena finisce 89-73 per i turchi, che impressionano per solidità e talento offensivo e centrano la seconda vittoria in altrettante gare. La squadra di Repesa gioca bene per 35' e regge il confronto, poi le mani meneghine si ghiacciano e l'Efes prende il largo. Miglior realizzatore Alessandro Gentile con 22 punti.
 
Il 19esimo incontro nell'ultimo decennio in Eurolega tra le due squadre è ancora una volta favorevole all'Efes, che ogni anno si trova di fronte l'Olimpia e quasi sempre riesce ad avere la meglio. La scorsa stagione l'incrocio fu nelle Top 16 e i turchi ebbero la meglio sia in casa che in trasferta, centrando una storica qualificazione ai playoff e in pratica condannando Milano all'eliminazione: in estate la squadra di Istanbul si è notevolmente rinforzata con una faraonica campagna acquisti, e in effetti il risultato si vede.
 
L'Olimpia però promette bene, perché la prestazione dell'Abdi Ipekci Arena è incoraggiante: la squadra di Repesa, trascinata dai 22 punti di capitan Gentile e dai 18 di Macvan, mette in mostra un ottimo basket per i primi tre quarti, riesce a rimanere in scia e poi crolla a circa cinque minuti dalla sirena, sepolta dalle invenzioni di Thomas Heurtel (13 punti e 8 assist per il francese) che fa girare tutta la squadra di Ivkovic. Una vittoria all'esordio e una sconfitta per l'EA7, che ora dovrà cercare di riprendere il cammino interrotto: ad Assago, settimana prossima, arriva l'Olympiacos di Daniel Hackett.
Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it