Eurocup: gode solo Reggio, Trento a testa alta

2015-10-15 09:00:00
Eurocup: gode solo Reggio, Trento a testa alta
Pubblicato il 15 ottobre 2015 alle 09:00:00
Categoria: Eurocup
Autore: Redazione Datasport.it

Pochi sorrisi per le squadre italiane impegnate nel primo turno dell'Eurocup 2015-16. A esultare è solo Reggio, che al PalaBigi fa fuori 82-79 Brindisi nel derby a tinte azzurre del Girone B. Rammarico misto soddisfazione per Trento, capace nel suo esordio europeo di arrendersi solo all'ultimo secondo sul campo dell'Olimpia Lubiana (98-97). Rimandata Venezia, che esce con le ossa rotte dalla trasferta di Ulm (ko per 87-68).

Partiamo dalla debuttante Trento, che manca per un soffio una prima volta da incorniciare. All'Arena Stozice gli uomini di coach Buscaglia (che chiudono avanti 52-48 all'intervallo) si fanno raggiungere nel terzo periodo dall'Olimpia Lubiana, e con una rimonta super nell'ultimo quarto guidata da Wright (22 punti) non trovano per un soffio il buzzer-beater vincente con Pascolo (16 punti). Trasferiamoci al PalaBigi, con Aradori (14 punti) e Kaukenas (17) che prolungano a sette la striscia di vittoria consecutive dei vicecampioni d'Italia (Supercoppa compresa). A coach Bucchi non bastano i 13 punti e 6 rimbalzi dell'ex Sassari Kenny Kadji. Chiusura dedicata alla Reyer di coach Recalcati, che nel Girone C incassa una sonora batosta contro i tedeschi di Ulm. Goss e compagni che non riescono a contenere le scorribande di Morgan (22 punti) e sono costretti così a capitolare chiudendo con quasi venti punti di svantaggio dagli avversari.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it