Euro 2016, playoff: la Svezia scappa ma la Danimarca è viva

2015-11-15 08:00:58
Euro 2016, playoff: la Svezia scappa ma la Danimarca è viva
Pubblicato il 15 novembre 2015 alle 08:00:58
Categoria: Nazionali
Autore: Redazione Datasport.it

La Svezia vince 2-1 contro la Danimarca la gara d'andata dei playoff per l'accesso a Euro 2016. Alla Friends Arena di Solna i padroni di casa passano in vantaggio nel primo tempo con Forsberg e raddoppiano a inizio ripresa con un rigore siglato da Zlatan Ibrahimovic. Quando ormai la Svezia sembrava in pieno controllo del match ecco il gol danese di Jorgensen che riapre i conti in vista della qualificazione. Martedì a Copenaghen il ritorno.

Nella Svezia Hamren manda in campo Berg al fianco di Ibrahimovic in attacco mentre la Danimarca di Olsen risponde con Bendtner unica punta. Al 18' la prima palla gol è dei padroni di casa con un tiro ravvicinato di Berg che trova pronto Schmeichel. Il duello si ripete al 31' ma questa volta l'attaccante svedese, liberato da Ibra, calcia incredibilmente a lato. Zlatan prova a farsi vedere al 40' con un sinistro che lambisce il palo. Al 44' Bendtner si divora il vantaggio calciando a lato un servizio impeccabile di Eriksen. Sull'azione seguente la Svezia trova il gol dell'1-0 con Forsberg che mette dentro sul secondo palo il rasoterra di Lustig. Nel terzo minuto di recupero Kasper Schmeichel, figlio dell'ex portiere dello United Peter, compie un autentico miracolo deviando in angolo a mano aperta una sassata su punizione di Ibrahimovic indirizzata nell'angolino. La Svezia chiude così avanti 1-0 il primo tempo.

Passano appena 5 minuti nella ripresa e l'arbitro Rizzoli concede un rigore alla Svezia per fallo di Kahlenberg su Forsberg. Dal dischetto va Ibrahimovic che non sbaglia il raddoppio incrociando col destro. Al 55' annullato un gol all'attaccante del Psg, pescato in fuorigioco sul passaggio di Berg. Col passare dei minuti la Danimarca prende in mano il pallino del gioco e all'80' accorcia le distanze con il neo-entrato Jorgensen che mette dentro in spaccata da pochi passi la spizzata di testa di Poulsen su angolo di Eriksen. Un gol che riaccende le speranze per gli uomini di Olsen: martedì la qualificazione verrà decisa a Copenaghen.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it